Biblioteca Oliveriana – Ricordo di Vittoria Mosca

Con il patrocinio del Comune di Pesaro – Assessorato alla Cultura e del Comune di Recanati, in collaborazione con l’Ente Olivieri Biblioteca e Musei Oliveriani e Sistema Museo, si intende proporre al vasto pubblico un breve ciclo, a cura della dott.ssa Elena Bacchielli, dal titolo In ricordo di Vittoria Mosca, nobildonna illuminata che dona al Comune di Pesaro – tramite lascito testamentario – 4500 opere d’arte che oggi arricchiscono le preziose raccolte dei Musei Civici della città ed abbelliscono alcuni palazzi signorili del centro storico.

 

In occasione dei 133 anni dalla morte della marchesa Vittoria Mosca – venuta a mancare nel suo palazzo di Pesaro – palazzo Mazzolari – l’8 settembre del 1885, si desidera ricordarla – per il quarto anno consecutivo – nelle due giornate di sabato 8 e di domenica 9 settembre 2018 con due conferenze, che si concentreranno sui rapporti di parentela fra i marchesi Mosca di Pesaro e i conti Leopardi di Recanati.

L’incontro di sabato 8 settembre si terrà alle ore 17:30 presso la sala Passeri della Biblioteca Oliveriana (via Mazza, 97 – Pesaro), per un racconto inedito della vita di Giacomo Leopardi, cugino della nobildonna pesarese Vittoria Mosca, con una descrizione della poetica leopardiana da un punto vista nuovo, non solo pessimistico, e  della Biblioteca della famiglia Leopardi.

A parlare di Giacomo Leopardi sarà Emanuela Natale, che svolge la propria professione presso Casa Leopardi a Recanati; verrà inoltre presentata la libreria Mosca che è conservata dal 1928 all’interno della Biblioteca Oliveriana. La conferenza si concluderà con una visita guidata da Elena Bacchielli nelle sale della Biblioteca Oliveriana, per ammirare alcuni libri della collezione Mosca e gli stupendi oggetti antichi provenienti dalla donazione Olivieri ivi conservati.

 

L’incontro di domenica 9 settembre si terrà sempre alle ore 17:30 presso il cortile di palazzo Almerici, sede della Biblioteca Oliveriana (via Mazza, 97 – Pesaro). Durante l’incontro verranno ricostruiti i rapporti di parentela fra i marchesi Mosca e i conti Leopardi, attraverso la lettura di epistole – alcune inedite – e poesie scritte da Vittoria Mosca che evidenziano tematiche care a Giacomo Leopardi.

Elena Bacchielli curerà l’omaggio al Sommo Poeta con letture sceniche di Elena Levantini e Luigi Sica di alcuni suoi Canti ed Emanuela Natale parlerà degli eredi di Casa Leopardi ancora in vita. Gli interventi musicali alla chitarra classica saranno tenuti da Michele Rampino.

 

 

Elena Bacchielli, laureata in Storia dell’Arte con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Urbino ‘Carlo Bo’ nel febbraio del 2008, inizia qualche mese dopo a lavorare come operatrice museale presso i Musei Civici della sua città di Pesaro. Il desiderio di imparare sempre cose nuove e l’amore per la ricerca scientifica d’archivio, la portano nel 2011 ad ottenere l’abilitazione per la professione di Guida Turistica nella Provincia di Pesaro e Urbino e nel novembre del 2013 a pubblicare – con il contributo della BCC di Gradara – il volume Vittoria Mosca Toschi: amantissima delle arti belle. Tra intimità poetica e filantropia, rielaborazione della tesi di laurea specialistica. La pubblicazione è ricca di materiale documentario inedito, ricercato presso gli Archivi della Biblioteca Oliveriana.

Dal 2015 racconta ai cittadini e ai turisti della sua città aspetti inediti della vita privata della nobildonna pesarese Vittoria Mosca e la storia della sua collezione d’arte, creando l’evento In ricordo di Vittoria Mosca, che si svolge nei palazzi più importanti del centro storico nei giorni dell’8 e 9 settembre, in qualità di curatrice oltre che di organizzatrice dell’evento. Dal 2017 collabora come Guida Turistica con il Fai – Fondo per l’Ambiente Italiano – Delegazione della Provincia di Pesaro e Urbino, organizzando visite guidate nei luoghi e/o monumenti più sconosciuti della città.

 

Emanuela Natale, laureanda in Giurisprudenza presso l’Università  Federico II di Napoli, esperta guida di Casa Leopardi a Recanati, da oltre dieci anni lavora con tale ruolo nei luoghi leopardiani per coloro che desiderano conoscere o approfondire le proprie nozioni sul giovane Giacomo, partendo dalla prestigiosa biblioteca paterna fino al celebre Colle dell’Infinito. Con la sua professione offre la possibilità di conoscere il Leopardi dei celebri “Canti” ed anche un Leopardi inedito, attraverso i ricordi d’infanzia tramandati dagli eredi ancora in vita e le lettere e i documenti custoditi nella Sua Casa natale a Recanati.

 

L’iniziativa è promossa dal Comune di Pesaro – Assessorato alla Cultura e dal Comune di Recanati in collaborazione con l’Ente Olivieri – Biblioteca e Musei Oliveriani di Pesaro e Sistema Museo con il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino e Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili

Info: Biblioteca Oliveriana Pesaro, tel. 0721.33344; biblio.oliveriana@provincia.ps.it ; www.oliveriana.pu.it

Brunella Paolini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...