Limite prelievi acqua bacino Metauro

La Regione Marche ha disposto la limitazione dei prelievi da tutti i corsi d’acqua del bacino del fiume Metauro per salvaguardare il sistema di approvvigionamento idropotabile della provincia di Pesaro Urbino. Dal 24 agosto al 30 settembre 2018 verranno sospesi tutti i prelievi di acqua pubblica dai corsi d’acqua del tratto compreso tra l’invaso del Furlo e la foce del Fiume Metauro (fiume Candigliano, fiume Metauro e relativi affluenti), ridotta invece del 50% la portata dei prelievi di acqua pubblica rispetto a quella prevista nei disciplinari di concessione o nelle licenze annuali di attingimento, da tutti i corsi d’acqua a monte del bacino del Furlo. Previste eventuali modifiche o specifiche deroghe motivate e documentate. La violazione alle disposizioni – informa la Regione – comporterà il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da 3.000 a 30 mila euro e, nei casi di particolare tenuità, da 300 a 1.500 euro. Non ci sono al momento criticità nelle altre province delle Marche.

 

ANSA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...