A rischio le opere compensative

Parlare troppo fa male, non si può leggere diversamente la prospettiva delle opere infrastrutturali legate alla terza corsia dell’Autostrada, che rischiano di essere cancellate, nel caso dovesse diventare realtà la revoca della concessione alla Società Autostrade a seguito dei fatti di Genova.

Il lunghissimo dibattito sul Casello, gli indugi amministrativi, gli intoppi burocratici, hanno rallentato oltre misura l’avvio dei lavori relativi alle opere compensative determinando la situazione paradossale di oggi.

Speriamo che non sia così e che la città possa qualificare finalmente il proprio patrimonio infrastrutturale.

 

Roberto Cassiani x osservatorio Pesarese Permanente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...