DANCE IMMERSION a Cagli dal 20 al 25 Agosto

DANCE IMMERSION FESTIVAL

X edizione

LA FANTASIA AL POTERE

a 50 anni dal ‘68

CAGLI 20-26 AGOSTO 2018

È dedicata al ’68 la X edizione del Dance Immersion Festival che dal 20 al 26 agosto proporrà a Cagli un’intensa settimana di eventi tra danza, musica e arte visiva con il coinvolgimento di oltre 150 ragazzi provenienti da tutta Italia e da alcuni paesi gemellati con il Festival.

Una vera e propria immersione nella danza e nelle sue contaminazioni, per un Festival curato da 10 anni con passione dall’associazione Movimento e Fantasia sotto la direzione artistica di Benilde Marini, Membro del Conseil International de la Danse UNESCO.

Ben 150 i giovani danzatori coinvolti nelle lezioni con i maggiori professionisti del settore: «Sono tutti molto impegnati a portarsi a casa un bagaglio formativo di importanza notevole. – precisa la Marini – La nostra è una struttura che vuole intervenire anche nel campo dell’educazione all’arte e alla cultura, tanto che da due anni è gemellata con l’Istituto comprensivo di Piandimeleto e con una scuola belga. È un festival che pensa ai giovani con uno staff di professionisti quasi tutti coinvolti in realtà italiane e straniere strutturate e riconosciute».

Oltre alle lezioni di danza durante la giornata, ogni serata sarà caratterizzata da uno spettacolo o da una performance che coinvolge sia artisti emergenti che artisti già affermati, in un programma ricco e sempre più variegato che offre anche spunti di riflessione e interessanti esposizioni, presentazioni di libri e conversazioni con alcuni dei protagonisti del ’68.

Il Festival si apre lunedì 20 agosto alle ore 18, con l’inaugurazione della mostra, a Palazzo Berardi Mochi Zamperoli “Oggi, 20 agosto, l’8 per mille lo dono ai poveri di spirito” a cura di Rita Vitali Rosati. L’artista di Fabriano, osserva e registra l’insolito inventario della vita, ribaltandone i punti di vista. Le sue opere sono l’espressione di una attitudine ironica, trasgressiva, destabilizzante tipici del gioco e della favola. Con le sue immagini Rita Vitali Rosati mette una lente di ingrandimento sul formicolio sociale invitando lo spettatore ad interpretare il suo nonsenso.

Sempre lunedì 20, ma alle 19, si inaugura anche la seconda mostra del Festival, negli spazi dell’ex Seminario Vescovile: questa volta si tratta di fotografia con “Da lì in avanti…” di Alberto Borredon. Le sue foto sulle proteste giovanili restituiscono, prima di ogni altra cosa, il valore e la capacità di narrazione della storia e degli uomini che la costruiscono, diventando documento civile e politico.

Martedì 21 agosto, la serata si apre con una conversazione (foyer del Teatro Comunale ore 18) con la giornalista e scrittrice Andreina De Tomassi, una delle “ragazze del ‘68” che ha realizzato il suo sogno di “comune” all’interno della Casa degli Artisti di Sant’Anna del Furlo.

Alle ore 21.30 (con replica alle 23), in piazza Niccolò IV, si svolgerà la performance “In the box” scritta e diretta da Romina Marfoglia, con Matteo Bucchini e Chiara Petrucci. Un progetto dedicato alla follia, intesa sia come atto di genio che come condizione di malattia che, durante il percorso di studio, ha attinto  sia da testi narrativi (Simona Vinci “La prima verità) che da documenti relativi ad esperienze vissute e di cronaca (documenti e testi relativi alla legge Basaglia e alla condizione dei manicomi).

Alle 22, al Teatro Comunale, di scena la compagnia MeF ensemble in “La fantasia al potere” di Bernard Shehu, Francesco Italiani, Irene Calagreti e Benilde Marini. Una nuova avventura della compagnia che ha sede a Cagli, dedicata al tema del festival.

Mercoledì 22 agosto, nell’open space del Seminario Vescovile si parte alle 21 con una conversazione con il direttore del teatro Comunale Sandro Pascucci e l’esperto musicale Luca Latini su “Il diavolo e l’acqua santa – Beatles, Rolling Stones e la musica del ‘68”. Alle 22 seguirà il concerto dei RevolveR, considerati tra le migliori formazioni in assoluto del panorama italiano nel loro genere: che rifà i Beatles come i Beatles. Il loro è un tributo fedele sia negli arrangiamenti che negli impasti corali, che suscita emozioni nel pubblico di ogni età. Il loro indiscusso talento e la loro capacità di coinvolgere la platea sono già stati riconosciuti in diverse occasioni internazionali.

Giovedì  23 agosto, alle 21.30 al Teatro Comunale, di scena il recital di Caterina Pontrandolfo “Entrai na vida a cantar”, antologia emotiva del canto e delle voci, accompagnata al pianoforte da Mariano Bellopede, con interventi del danzatore Francesco Italiani di Mef. La Pontrandolfo usa la voce per dare vita a una mescola di passato e presente, confrontandosi con personalità femminili come Amalia Rodrigues, Oum Kalthoum e Concetta Barra, tra le altre. Ne nasce un viaggio che conduce a le vie dei canti.

Venerdì 24 agosto, nel foyer del teatro Comunale, alle 18, presentazione del libro di Bruna Tamburrini “Il mio Sessantotto” … da ieri ad oggi “ (ed. Urbino amarcord): la scrittrice fermana nel ’68 studiava a Urbino e nel libro raccoglie tutti i ricordi del periodo delle contestazioni giovanili.

Alle 21.30, il teatro Comunale ospita i giovani talenti del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma con la direzione artistica di Manuel Paruccini, con brani tratti dal repertorio classico e contemporaneo della Compagnia.

Sabato 25 agosto, la serata si apre alle 18 (nel foyer del teatro) con una conversazione con Matteo De Simone (specialista in psichiatra, psicoanalista membro ordinario e responsabile attività culturali dell’Associazione Italiana di Psicoanalisi) dal titolo “Di ogni nostro 68 perduto; l’avvenire di un’illusione”. Alle ore 22, performance in Piazza Matteotti di tutti gli allievi del Dance Immersion Festival dedicata al colore viola, il colore “sfortunato” per eccellenza nell’ambito teatrale italiano.

Gran finale, sempre all’aperto in piazza Matteotti, previsto per domenica 26 agosto, a partire dalle ore 22, con tutti i partecipanti a questa X edizione del Festival.

Info: pagina FB movimento e fantasia, www.movimentoefantasia.it

Press Art

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...