Una casa per il 118

Che il 118 svolga una funzione essenziale per la vita dei pesaresi è un fatto assodato.

Altrettanto assodato è il fatto che un servizio di tale importanza meriti una casa dignitosa e funzionale.

Ma purtroppo non è proprio così.

Dopo tanti anni, il 118 è ancora ospitato dentro dei container ospitati nel giardino dell’Ospedale.

Di fatto una cinquantina di persone fra medici e infermieri opera in una situazione di evidente disagio.

Da tempo i dirigenti dell’Area Vasta si stanno preoccupando del problema, ma fino ad oggi non è stata trovata alcuna soluzione.

Forse è ora di rompere gli indugi e di pensare ad una struttura adeguata alle esigenze del servizio e soprattutto funzionale ai bisogni dei cittadini.

 

Roberto Cassiani x Osservatorio Pesarese Permanente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...