Biblioteca Oliveriana – Processo al ’68

L’Ente Olivieri – Biblioteca e Musei Oliveriani, il Comune di Pesaro – Assessorato alla Crescita e la Cooperativa Sociale Labirinto in collaborazione con la Società pesarese di studi storici intendono proporre al vasto pubblico un incontro a più voci dal titolo Processo al ‘68, che si terrà presso il cortile di palazzo Ricci (via Sabbatini, 28 – Pesaro) lunedì 30 luglio alle ore 21.00 In caso di maltempo presso il cinema Astra – via Rossini, 82).

 

I due avvocati d’eccezione, Paolo Ercolani (difesa), docente dell’Università ‘Carlo Bo’ di Urbino, e Diego Fusaro (accusa), docente dello IASSP di Milano, entrambi filosofi e molto in evidenza sui media nazionali, porteranno anche a Pesaro questa interessante formula che ha già riscontrato notevoli successi in varie parti d’Italia.

Si tratterà di un vero e proprio processo, con tanto di giudice – Franco Elisei, presidente dell’Ordine dei giornalisti delle Marche -, e giudici inquisitori che incalzeranno gli avvocati con le loro domande (Luigi Luminati, capopagina de Il Resto del Carlino, Simonetta Marfoglia, capopagina del Corriere Adriatico e Anna Rita Ioni, direttore di Radio Fano).

Ma, e questa è la formula che ha destato maggiore scalpore e segnato notevole successo, a esprimere la sentenza di condanna o assoluzione sarà il pubblico stesso, a cui verrà data una scheda su cui pronunciarsi in un senso o nell’altro, anonimamente, per poi inserirla in una vera e propria urna elettorale. Alla fine della serata verrà letto il verdetto.

Un’occasione originale, insomma, ma anche stimolante e autorevole, per ricostruire e analizzare uno dei periodi storici più significativi della nostra storia contemporanea, che ha diviso e divide tuttora le opinioni di moltissime persone. E che naturalmente divide i due illustri avvocati, che già in altre circostanze si sono pubblicamente scontrati su temi scottanti della cronaca odierna.

L’evento storico che ha segnato la vittoria definitiva del capitalismo finanziario e apolide“, secondo Diego Fusaro.

L’ultimo grande evento rivoluzionario della storia mondiale“, secondo Paolo Ercolani.

 

Le premesse per una serata di tensioni ma anche di serio divertimento ci sono tutte, e il pubblico che interverrà (l’ingresso è gratuito) sarà quello che stabilirà il verdetto finale.

 

 Paolo Ercolani (Roma, 1972) è docente di filosofia presso l’Università degli studi ‘Carlo Bo’ di Urbino.

È fondatore e membro del Comitato scientifico dell’Associazione internazionale “Filosofia in movimento”

(www.filosofiainmovimento.it), nonché editorialista e blogger de “L’Espresso” (gruppo Espresso-La Repubblica).

È autore di articoli e saggi pubblicati in italiano, inglese e tedesco su autorevoli riviste nazionali e internazionali, nonché collaboratore di Rai educational (canale filosofico).

Ha pubblicato e pubblica articoli su “La Lettura” (Corriere della sera), Micromega e il Manifesto. Fra i suoi libri più conosciuti La storia infinita. Marx, il liberalismo e la maledizione di Nietzsche (La scuola di Pitagora, 2011), con prefazione di Luciano Canfora, L’ultimo Dio. Internet, il mercato e la religione stanno costruendo una società post-umana (Dedalo, 2012), con prefazione di Umberto Galimberti, Contro le donne. Storia e critica del più antico pregiudizio (Marsilio, 2016), che ha scatenato un fervente dibattito sui media nazionali e internazionali, The West Removed. Economics, democracy, freedom: a counter-history of our civilization (Mimesis International, 2016).

Da giungo 2016 è responsabile scientifico del progetto “Educazione sentimentale nelle scuole”, organizzato e patrocinato dal Consiglio regionale della Regione Piemonte. È allievo del grande studioso Domenico Losurdo, tradotto in tutto il mondo e recentemente scomparso.

 

Diego Fusaro (Torino, 1983) insegna “Storia della filosofia” presso lo IASSP di Milano (Istituto Alti Studi Strategici e Politici). È studioso della filosofia della storia e delle strutture della temporalità storica, con particolare attenzione per il pensiero di Fichte, Hegel, Marx e per la “storia dei concetti” tedesca. Dirige la collana filosofica “I Cento Talleri” dell’editrice Il Prato ed è il curatore del progetto internet “La filosofia e i suoi eroi” (www.filosofico.net). Ha fondato l’associazione e la rivista “Interesse Nazionale” (www.interessenazionale.net). Tra i suoi libri più recenti: Bentornato Marx! Rinascita di un pensiero rivoluzionario (Bompiani, 2009), Essere senza tempo. Accelerazione della storia e della vita (Bompiani, 2010), Coraggio (Cortina, 2012), Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo (Bompiani, 2012), Idealismo e prassi. Fichte, Marx e Gentile (Il Melangolo, 2013), Il futuro è nostro. Filosofia dell’azione (Bompiani, 

2014), e Fichte e l’anarchia del commercio. Genesi e sviluppo di “Stato commerciale chiuso” (Il Melangolo, 2014), Antonio Gramsci. La passione di essere nel mondo (Feltrinelli, 2015), Pensare altrimenti (Einaudi, 2017), Storia e coscienza del precariato. Servi e signori della globalizzazione (Bompiani, 2018).

È editorialista de “La Stampa” e de “Il Fatto Quotidiano”. Si definisce “allievo indipendente di Hegel e di Marx”. Nel 2016 ha tenuto un seminario su Gramsci presso la Harvard University..

 L’iniziativa è promossa dall’Ente Olivieri – Biblioteca e Musei Oliveriani di Pesaro, dal Comune di Pesaro – Assessorato alla Crescita e dalla Cooperativa Il Labirinto in collaborazione con la Società pesarese di studi storici con il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino e Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

 

Brunella Paolini

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili

Info: Biblioteca Oliveriana Pesaro, tel. 0721.33344; biblio.oliveriana@provincia.ps.it ; www.oliveriana.pu.it

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...