“No sin acsì: trent’anni di Borghetti Bugaron Band”

Il 2 agosto alla Rocca Malatestiana di Fano la festa per il trentennale del gruppo

 

Giovedì 2 agosto 2018 alle h.21,15 presso la Rocca Malatestiana di Fano (PU) la Borghetti Bugaron Band, in collaborazione con Fano Rocca Malatestiana, presenta “No sin acsì, trent’anni di Borghetti Bugaron Band”: un concerto/spettacolo (ingresso gratuito) che inizierà con il docu-film del filmaker Nicola Nicoletti sulla popolare band fanese, al quale seguirà il concerto live del gruppo con interventi poetici e aneddoti di Francesco Belfiori e Andrea “Ploto” Lodovichetti e la gradita presenza di musicisti che da sempre collaborano con la band. Alle ore 19,00 ci sarà un’anteprima con presentazione del documentario e una istallazione pittorica di Elisa Bilancioni.

Lo spettacolo è presentato in occasione dei trent’anni di attività musicali dei Bugaron, le cui canzoni cantano, -nel tipico dialetto del porto della città di Fano– l’amicizia, la passione per il territorio (ma anche le sue ambiguità e contraddizioni), la lotta quotidiana per una vita più a dimensione d’uomo per conquistare tempi e spazi diversi da quelli a cui la società ci costringe.
Creatori di “Avanti e indrè”, brano che è ormai diventato l’inno del Carnevale di Fano, i loro neologismi sono entrati di diritto nel vocabolario fanese-italiano di Silvi-Simoncelli. Tanti gli attestati di stima da parte di istituzioni e intellettuali locali: nel 2015 hanno ricevuto la benemerenza civica da parte del Comune di San Costanzo per meriti artistici legati al territorio; di loro hanno inoltre detto “…quella della BBB è una musica gioiosa, di piacevole ascolto, giocata su una sottile ironia, con la voce recitante/cantante armoniosa e “saggia” (Gabriele Ghiandoni); “Il grande pregio che rende unica la Borghetti Bugaron Band è l’umiltà. È il fatto di cantare e raccontare la dignità delle persone, dei luoghi, delle cose minute che ci circondano e si nascondono nel nostro quotidiano daffare” (Maestro Sauro Nicoletti); “…i magnifici giovani della BBB, instancabili, irrefrenabili, scialati, bevuti, sudati” (Alberto Berardi); “La BBB è un patrimonio artistico e culturale della città di Fano” (Massimo Seri, Sindaco di Fano).
Sul palco, oltre ai già citati Belfiori e Lodovichetti, coordinata dal “dur” manager Valentina Mattioli (il nostro “equilibatore” perché quando siamo insieme regrediamo allo stato di quindicenni-, dicono i Bugaron) la band al completo: (Nick ”Sor” Gaggi, Lele ”Overdrive” Serafini, Andrea “Starsky” Ceccarelli, Ascle ”Lipio” Lupattelli”, Andrea ”Cirion” Omiccioli”, Francesco ”Checco” Montesi, Diego ”El bel” Del Vecchio, Elisa “Harmonizer” Goffi, Elisa ”Bila” Bilancioni).

Valentina Mattioli @ Strictly Inc. Promotion
Ufficio Stampa / Booking / Marketing & Videoclip

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...