Un percorso ‘azzurro’ nel parco Miralfiore – Inaugurato alla presenza dell’assessore Mila Della Dora. Con foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

Inaugurato al parco Miralfiore il percorso della ‘Bandiera Azzurra’.  L’itinerario, della lunghezza di circa un chilometro e mezzo, è stato testato da un gruppo numeroso di bambini, alla presenza dell’assessore allo sport Mila Della Dora e di rappresentanti Fidal e del Coni.

Ricorda l’assessore: “Pesaro è una delle otto città d’Italia ad aver ottenuto la bandiera azzurra, il nuovo riconoscimento ideato da Fidal e Anci. Averlo conseguito significa che la nostra città presta attenzione a tutto ciò che può essere prevenzione, ma anche al benessere dei cittadini.  E proprio per questo sono stati creati dei percorsi specifici per fare attività fisica, come questo del parco Miralfiore. Oltre ad un corretto stile di vita è infatti importante anche fare del movimento per mantenersi in forma. Nell’iniziativa sono stati coinvolti tutti quei soggetti che in questi anni hanno creato nella nostra città eventi dedicati alla corsa e al cammino, contribuendo in questo modo a realizzare un percorso virtuoso rilevante”.

La ‘Bandiera Azzurra’ rappresenta un riconoscimento esclusivo che Federazione Italiana di Atletica Leggera (Fidal) e Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) assegnano annualmente ad alcuni dei Comuni appartenenti al network delle ‘Città della Corsa e del Cammino’, che si siano distinti per l’impegno nella promozione della corsa e della camminata quali strumenti di benessere tra i propri cittadini.

“Oltre a essere una città che investe sul benessere della propria comunità – prosegue la Della Dora -, continuiamo a investire anche nell’impiantistica, in questo caso dell’atletica leggera: martedì 24 luglio verrà inaugurata la nuova attrezzatura al campo scuola di via Respighi e ciò permetterà di ospitare anche competizioni nazionali. Senza dubbio un buon viatico, visti anche gli ottimi risultati che l’atletica sta ottenendo grazie anche alla pesarese Elisabetta Vandi, che si allena con i genitori, il mezzofondista azzurro Luca Vandi e la quattrocentista Valeria Fontan, al camposcuola”.

Elisabetta Vandi, proprio la scorsa settimana si è piazzata nei 400 metri al settimo posto nella finale ai Campionati del mondo under 20 di Tampere, riuscendo con il tempo realizzato ad abbattere il vecchio primato italiano che resisteva da una ventina di anni.

 

Comune di Pesaro

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...