Il Panathlon Club di Pesaro celebra i 120 anni della Vis Pesaro 1898 e la promozione in serie C

Un minuto di raccoglimento in memoria di Francesco Sergiacomi, socio del Panathlon Club Pesaro recentemente scomparso, si è aperta così l’ultima conviviale prima della pausa estiva del club pesarese.

Una serata che ha visto anche l’ingresso nel Club di un nuovo socio, Giorgio Forlani, appassionato di basket, ex giocatore e dirigente del settore giovanile della Victoria Libertas Pesaro.

Ma la serata è stata principalmente dedicata al calcio, ai 120 anni della Vis Pesaro e al suo storico ritorno in serie C; per ricordare il percorso fatto dalla società pesarese è stato proiettato il video “180 minuti verso il paradiso.”

“Dopo la sconfitta in casa contro Campobasso, alla penultima di campionato, ci sembrava di essere all’inferno, tornare ad allenarci per affrontare l’ultima partita, provare a giocarcela fino alla fine, anche se sembrava ormai impossibile, è stato difficilissimo – esordisce il capitano Lorenzo Paoli – Siamo passati in una settimana dall’inferno al paradiso, e forse questo ha reso questo risultato ancora più entusiasmante. Spesso ci viene detto che divertivamo di più quando non vincevamo, sarebbe bello unire questo binomio. Il pubblico vuole il divertimento, ma si deve anche vincere.”

“Un’emozione enorme, per i 120 anni della società qualcosa dovevamo festeggiare, e non c’è modo migliore di questo. Non ci credevo più, pensavo che ormai la promozione fosse sfumata, invece è stato bellissimo festeggiare al termine dell’ultima partita. Ora ci stiamo muovendo per il futuro, l’accordo con la Sampdoria è un buon accordo, ci porta un grandissimo aiuto. Spero che questo sodalizio ci porti buoni frutti – le parole del copresidente, Marco Ferri – La Sampdoria ci dà 10 giocatori, tra giovani e senior, ci aiuta molto nel settore giovanile, sceglierà l’allenatore, la Vis però rimane pesarese, le quote rimangono immutate, da quest’accordo abbiamo solo da guadagnare. La Sampdoria ci prende per mano per aiutarci a crescere, speriamo tra tre anni di avere le forze per farcela da soli.”

“Io, a differenza di Ferri, ci ho sempre creduto – sottolinea il copresidente Roberto Bizzocchi – allo stesso modo sto credendo che Pesaro merita la serie B, l’accordo con la Sampdoria è importante, e nel giro di due o tre anni spero di raggiungere quest’obiettivo.”

“La forza di questa società sta nella bella squadra che ha saputo costruire – aggiunge Guerrino Amadori, direttore generale marketing – Con questo sodalizio abbiamo cambiato le regole, per fare questi accordi prima erano le società minori a dare qualcosa alle società di serie A, in questo caso sono loro a dare a noi. Nella nostra semplicità siamo pronti a farci guidare. Abbiamo scelto i migliori, c’è da essere felici perché non siamo solo aiutati economicamente, ci daranno le risorse migliori. Siamo contenti del nostro pubblico, il nostro scopo principale è far divertire il pubblico, per questo abbiamo scelto di fare una campagna abbonamenti popolare. La squadra sarà competitiva, interessante.”

“Sono felice di aver concluso la prima parte dell’anno del Panathlon dedicando la serata ad una società storica della nostra città, che ha raggiunto una bellissima promozione – conclude Barbara Rossi, Presidente del Panathlon Club Pesaro – Siamo orgogliosi come Club di raccontare storie ed emozioni del nostro territorio”.

 

Panathlon Club Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...