Congresso provinciale del PCI: eletto il nuovo Comitato Federale provinciale

SABATO 23 GIUGNO a Pesaro si è svolto il primo congresso provinciale del Partito Comunista Italiano di Pesaro-Urbino, convocato in vista del congresso nazionale di Orvieto, che si svolgerà la prima settimana di luglio.

L’assemblea, molto partecipata, con decine di iscritti e simpatizzanti provenienti da tutta la provincia e in rappresentanza delle sezioni di Pesaro, Fano e Urbino, ha registrato decine di interventi. Erano presenti al congresso l’ANPI provinciale, Sinistra Anticapitalista, il Partito della Rifondazione Comunista e il Movimento Radical Socialista, i cui rappresentanti hanno rimarcato la grande esigenza di ricostruire in Italia una forte opposizione che deve avere al centro la difesa della democrazia repubblicana e il superamento del capitalismo. Gli interventi hanno ribadito la necessità di svolgere un’azione di contrasto durissima nei confronti del nuovo governo neopadronale formato da Movimento 5 Stelle e Lega Nord, che non rappresenta i lavoratori, in quanto vuole abbassare le tasse ai ricchi in perfetta continuità con governi di centrodestra targati PD e guidati da Renzi e Gentiloni. Il nuovo governo giunge persino ad utilizzare in modo pretestuoso il tema dell’immigrazione, senza la necessaria ammissione che tale fenomeno è causato dalle politiche capitalistiche e dalle guerre criminali dell’Occidente. E’ stata ribadita la necessità di una rapida uscita dalla NATO, una forte critica nei confronti dell’Unione Europea e la necessità urgente di proseguire verso l’unità dei comunisti, per la costruzione di un Fronte Popolare della sinistra alternativa  e di classe, che contrasti le politiche sciagurate dei governi servili rispetto alle banche, alla finanza e al grande capitale, susseguitisi negli ultimi 10 anni in Italia. Dopo aver nominato le delegazioni che si recheranno al congresso regionale di Castelferretti e a quello nazionale di Orvieto, è stato eletto il nuovo Comitato Federale così composto: Adimari Alessandro, Alessandroni Emiliano, Auspici Teodosio, Bramati Giorgio, Cavenaghi Sergio, Cicalese Remo, Cinelli Enrico, Del Monte Giovanni, Gili Gianluca, Mencarelli Marzia, Nigosanti Claudio, Pucci Marco, Turiani Vincenzina. Ha concluso i lavori il segretario regionale del PCI Fabio Pasquinelli, che ha ricordato il l’impegno del PCI per una politica che preveda il blocco totale delle privatizzazioni e il ritorno ad un impegno forte dello Stato in economia, la difesa della Sanità Pubblica (tema oggetto di numerose iniziative e di interventi pubblici fatti dal PCI in questa provincia), e l’impegno internazionale del PCI per un rapporto stretto con Russia e Cina, nonché il sostegno al governo siriano del presidente Assad impegnato nella lotta al terrorismo dell’ISIS e a quello venezuelano di Maduro, dopo i tentativi di golpe fascista foraggiati dagli USA e tuttora in corso.

Il PCI continuerà a lavorare nel territorio per perseguire tali obiettivi, alla luce del fallimento delle ricette proposte da tutte le forze politiche presenti in Parlamento, peraltro eletto con una legge elettorale palesemente incostituzionale e truffaldina.

 

Partito Comunista Italiano

Federazione di Pesaro -Urbino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...