Ministero della Pace: la proposta a Pesaro giovedì 28 giugno

Istituire un Ministero della Pace che gestisca i conflitti sociali italiani e che intervenga anche in quelli esteri con personale civile. E’ la proposta della campagna “Ministero della Pace, una scelta di Governo”, lanciata alcuni mesi fa a Roma alla Camera alla presenza di Beppe Fiorello e che ora arriva a Pesaro. L’evento si svolgerà giovedì 28 giugno alle ore 20:30, presso la Biblioteca Comunale “Braille” in Piazzale Europa 16.

Durante la serata si confronteranno diverse realtà cittadine: Caterina Profili di “Pesaro contro la Guerra – Movimento Nonviolento”, Giampietro Scavolini della rete “Cittadini in Dialogo”, Elisa Di Blasi e Nicola Lapenta della Giovanni XXIII. Introdurrà L’Assessore Luca Bartolucci. Saranno presenti anche Alievsky Musli di Stay Human e Elena Damiani di Emergency Fano.

«Nelle ultime settimane si sta assistendo ad aumento di aggressività sociale.» commenta Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII «Alla luce della nostra esperienza in mezzo ai conflitti proponiamo un modo alternativo di gestione degli stessi. Volontari e personale qualificato che intervengono in modo strutturato e coordinati da un apposito Ministero che abbia il compito di intervenire nella gestione sia dei conflitti armati all’estero, sia dei conflitti sociali in Italia».

Nel corso del seminario saranno anche illustrati i risultati di un sondaggio d’opinione sul tema della sicurezza e della pace, commissionato da Apg23, nell’ambito della campagna. Sono invitati a partecipare parlamentari, amministratori locali, insegnanti, studenti, volontari in Servizio Civile rappresentanti di ONG, organizzazioni sindacali e chiunque abbia a cuore la pace.

La Comunità Papa Giovanni XXIII promuove, insieme ad un cartello di associazioni (Azione Cattolica, Cesc Project, Focsiv, Movimento dei Focolari, Movimento Nonviolento, Sermig-Arsenale della Pace, Università di Padova, Mir, Altante delle guerre), la campagna “Ministero della Pace, una scelta di Governo”. La proposta ha l’obiettivo di far istituire nel Governo Italiano un Ministero che si occupi delle politiche di Pace, sia in Italia che all’estero. Tutte le informazioni e gli approfondimenti sul sito www.ministerodellapace.org.

Luca Luccitelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...