‘Aspettando il Festival’ Animavì, tra approfondimenti, incontri, proiezioni e presentazioni. Con foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

‘Aspettando il Festival’ tra approfondimenti, incontri, proiezioni e presentazioni. E’ una delle tante e interessanti novità di Animavì, il festival internazionale del cinema d’animazione poetico, diretto dal più importante regista italiano di cinema d’animazione, Simone Massi, che si terrà a Pergola, in provincia di Pesaro-Urbino, dall’11 al 15 luglio.

In arrivo una due giorni ricchissima, un pre-festival in programma il 23 e 24 giugno in tre diverse location.

«Il nostro festival – spiega Mattia Priori, responsabile dell’organizzazione – nasce dalla chiara consapevolezza che l’animazione d’autore è un importantissimo ‘prodotto tipico’ del nostro territorio. Ci auguriamo che le novità di Animavì 2018, gli ospiti che ci raggiungeranno in quei giorni, e già questa due giorni di pre-festival, siano tutte iniziative che facciano accendere i riflettori su questa straordinaria forma d’arte tutta marchigiana che ci può identificare nel Mondo».

Si partirà sabato 23 dalla splendida cornice del Bastione Sangallo di Fano con la presentazione, alle 18.30, dell’ultimo libro ‘Tratti e ritratti’ di Luca Raffelli, uno dei massimi esperti italiani nel campo dei fumetti e dell’animazione, presentatore di Animavì festival. Un viaggio unico attraverso i singolari ritratti dei più amati eroi di carta.

Alle 20.30 ‘The best of Animavì’: proiezioni open-air di cortometraggi di cinema di animazione poetico. L’introduzione sarà curata dagli organizzatori del festival: Mattia Priori, Silvia Carbone e Leone Fadelli. L’ingresso è libero.

Domenica pomeriggio ci si sposterà a Pergola. Alle 17.30, a Casamavi, presso Palazzo Mattei Baldini, si scatterà una fotografia sullo stato dell’animazione d’autore marchigiana. Agli ‘Stati generali dell’animazione d’autore marchigiana’ interverranno gli organizzatori del festival, la Regione Marche e la Scuola del libro di Urbino. Conduce Luca Raffaelli. Durante l’incontro, gli organizzatori e il direttore artistico Simone Massi inizieranno a svelare l’atteso programma ufficiale della terza edizione di Animavì che, ufficialmente, sarà presentato la settimana successiva presso la Regione Marche ad Ancona.

La giornata proseguirà nella meravigliosa cornice di Loretello di Arcevia. La piazzetta del Castello ospiterà alle 21 la proiezione del film ‘La strada dei Samouni’, che ha vinto al recente Festival di Cannes il premio Oeil d’Or come miglior documentario. Saranno presenti il regista Stefano Savona, Simone Massi, autore delle animazioni, e i disegnatori che hanno collaborato al progetto. Una proiezione suggestiva, in un borgo ricco di fascino illuminato dalla stelle.

Da qualche giorno si è aperta la prevendita dei biglietti per le serate di Animavì festival 2018: http://www.liveticket.it/animavifestival. A Pergola i biglietti possono essere acquistati presso: Libreria Guidarelli Focus & meeting. corso Giacomo Matteotti 18 (0721.735652 – 333.4057338). Visti i limitati posti disponibili e le richieste da tutta Italia si è deciso di anticipare l’inizio della vendita rispetto alla pubblicazione del programma che avverrà nei prossimi giorni.

Aspettando tutti i dettagli, si conosce già la composizione della giuria che decreterà il vincitore sia del concorso scuola che di quello internazionale. E’ formata da personaggi del mondo dell’animazione, del cinema e della poesia: Manfredo Manfredi, pioniere italiano del cinema di animazione, vincitore di un nastro d’argento, autore

della sigla dell’indimenticabile Carosello e del cortometraggio candidato all’Oscar ‘Dedalo’; Franco Arminio, scrittore e poeta autodefinitosi “paesologo”, vincitore dei premi Carlo Levi e Volponi; Alba Rohrwacher, attrice, vincitrice di vari premi, tra cui 2 David di Donatello, un Nastro d’Argento, 2 Globi d’oro e 3 Ciak d’oro (di cui uno come Rivelazione dell’anno), la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile e tre Premi Pasinetti alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Il festival, che tra gli altri vanta i patrocini del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha scelto per il manifesto di quest’anno il tratto inconfondibile del grande Manfredo Manfredi, autore della sigla di Carosello e del cortometraggio candidato all’Oscar ‘Dedalo’, mentre a “contendersi” il Bronzo dorato, premio ispirato al gruppo scultoreo di epoca romana simbolo della città di Pergola, saranno 16 titoli diversissimi per stile e provenienza.

Tutte le informazioni: animavi.org.

Marco Spadola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...