Ricci: “In partenza rotatoria sperimentale per Case Bruciate”. Con foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Il sindaco a Borgo Santa Maria: rotonde e ciclabili per migliorare vivibilità e collegare quartiere

 

PESARO –  Sarà allargata nei prossimi giorni l’immissione alla rotatoria grande all’ingresso di Borgo Santa Maria. Con la doppia corsia. «L’intervento renderà più agile il traffico», dice Matteo Ricci, nel sopralluogo con il presidente Rodolfo Comes, la consigliera Silvia Terenzi e gli altri residenti, terminato con l’incontro tra giunta e quartiere. «Nel frattempo andiamo avanti con la sperimentazione della rotonda all’incrocio tra via Lancisi e via Borgo Santa Maria, dopo l’eliminazione del semaforo», specifica il sindaco. Strada del Foglia resterà chiusa con ordinanza fino al 20 giugno. «Poi decideremo con il quartiere». Al momento, al sindaco, «sembrano molto di più i pro rispetto ai contro». Precisa Ricci: «La rotonda sperimentale è nata per dare maggiore vivibilità alla zona nell’arco di 24 ore, come lo stesso quartiere ci aveva sempre richiesto». Non solo: «Borgo Santa Maria è divisa in quattro aree, attualmente separate. Il ragionamento alla base del disegno è collegare in modo ciclopedonale queste zone. La chiusura di Strada del Foglia, oltre che per ragioni di viabilità, è propedeutica al progetto in previsione delle future ciclabili», nota il sindaco, accompagnato dagli assessori Enzo Belloni e Luca Bartolucci.

 

LE OPERE – Alla voce bicipolitana Ricci e Belloni includono la prospettiva della pista Galoppatoio-Borgo Santa Maria. Oltre al tratto Montelabbate-Borgo Santa Maria, che partirà già nel 2019, con il finanziamento intercettato dal ministero dell’Ambiente (più compartecipazione di fondi dei due Comuni, proporzionata alle rispettive aree di incidenza). Nell’elenco del quartiere anche la ciclabile di Villa Ceccolini, nel raccordo con quella di Villa Fastiggi, attraverso via lago di Lesina. «La prossima settimana, in aggiunta, partirà anche la sperimentazione della rotatoria tra via della Selva Grossa e strada Montefeltro», rende noto Matteo Ricci. Ovvero la svolta per Case Bruciate per chi arriva da Borgo Santa Maria, annunciata dal sindaco lo scorso marzo.

 

L’AGENDA – Tra gli interventi previsti l’insonorizzazione del Pala3, l’illuminazione a led nel campo sportivo di Villa Ceccolini, la sistemazione delle aree giochi nel quartiere e la riqualificazione della pista polivalente di Villa Ceccolini. Oltre all’allargamento del ponte di Selva Grossa (lavori in corso, ndr). Asfalti in via Monte Amiata (con marciapiedi), via dei Susini, via Lago Maggiore e parcheggio di Ginestreto. Ancora: «Nella scuola dell’infanzia Tresei, nei mesi estivi i lavori di adattamento dei locali per l’esordio del nido a settembre». Che sarà gestito dalla cooperativa Domino, considerato l’esito della manifestazione d’interesse dei mesi scorsi. In programma anche la tinteggiatura esterna delle scuole di Villa Ceccolini. Mentre la nuova postazione della polizia municipale nascerà nella vecchia scuola di Borgo Santa Maria: 84mila euro circa l’importo dei lavori.

(f.n.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...