Passaggi Festival della Saggistica 2018: I Laboratori

Trentotto appuntamenti, per tutte le età, in centro e al mare. Anche corsi di formazione per giornalisti

FANO – Trentotto di cui: cinque per adulti; trentatré per bambini e ragazzi di cui dieci dedicati a figli e genitori insieme; quindici le associazioni e i professionisti coinvolti. Questi i numeri della sezione Laboratori curata da Maddalena Palestrini, nell’ambito di Passaggi Festival della Saggistica, in programma a Fano dal 27 giugno al primo luglio, che è stata presentata alla Mediateca Montanari alla presenza dell’assessore alle Biblioteche e ai Servizi Educativi Samuele Mascarin.

“Il successo della scorsa edizione – ha spiegato Palestrini – ci ha spinti a fare ancora meglio, aumentando il numero di laboratori, dedicati prevalentemente al pubblico dei più piccoli. Attività per la maggior parte inedite rispetto alle precedenti edizioni, grazie alle nuove collaborazioni instaurate con associazioni e privati di Pesaro, Fano, Senigallia, Ancona e Viterbo. Un ricco programma dislocato tra centro storico e mare che senza la collaborazione della Mediateca Montanari e la cooperazione della Confartigianato, non sarebbe stato possibile realizzare.”

Tutti i laboratori hanno argomenti legati al tema della sesta edizione di Passaggi, “Il Paese delle Donne”, e sono tutti, con pochissime eccezioni, condotti da donne. Due le principali sedi: gli stabilimenti balneari di Lido e Sassonia e la Mediateca Montanari MeMo.

Il programma

La MeMo sarà la sede dei laboratori del pomeriggio a partire dai quattro incontri di “Nati per Leggere” e “Nati per la Musica”. Qui avranno luogo anche gli appuntamenti curati da Ente Carnevalesca e Associazione Carristi di Fano, per insegnare ai bambini l’antica arte della cartapesta.

Altri eventi alla MeMo. L’associazione fanese Amemi organizza il laboratorio “Un mondo di cose”, esercizio di educazione creativa, con materiali semplici e di riciclo a cura di Carolina Ansuini. Alessandra Frontini, dell’associazione Nane Brune – Lunatiche per passione di Ancona, condurrà i laboratori di astronomia “A tutta polare. La più importante sei tu!” e “Luna…tica! Le Dee lunari”. La pedagogista Elisa Pavoni ha organizzato le esperienze di dialogo corporeo “Le parole tattili”. “Questione di piume” è il titolo del laboratorio di collage per bambini e ragazzi del Centro di Educazione Ambientale Casa Archilei e Associazione Argonauta.

Ampia scelta anche per chi nei giorni di Passaggi frequenta le spiagge fanesi, dove troveremo i laboratori scientifici organizzati dall’Università di Camerino. Si terrà invece alla MeMo un bellissimo viaggio alla scoperta della “Fauna Femminile” tenuto da Francesco Petretti, docente UniCam e conduttore di Rai 3 “Geo & Geo”.

Ancora al mare. I Bagni Peppe, Carlo, Maurizio e Gabriele sono le location di “Giochi in cerchio”, laboratori motori per bimbi e genitori, curati da Manuela Martella di Iupla Srls di Fano. Dedicato a bambini oltre i 7 anni, “A caccia delle nuvole”, laboratorio scientifico curato da Fosforo: La Festa della Scienza di Senigallia, un’indagine sulla conoscenza dell’atmosfera attraverso le imprese della leggendaria aviatrice statunitense, Amelia Earhart. L’artista fanese Stefano Furlani sarà ai Bagni Carlo per insegnare ai più piccoli come trasformare i sassi in opere d’arte.

Due in spiaggia ed uno alla Memo, i laboratori creativi organizzati da Ittico Artlab di Pesaro: per i più piccoli a Lido 3 “Draghi e Principesse”, per riscrivere con le immagini una storia vecchia come il mondo, e ai Bagni Peppe per imparare a costruire fiori di carta. Per gli adulti, alla MeMo, laboratorio grafico “Ri-tratte”, i volti noti delle donne dell’arte dialogano con quelli dei volti dei passanti in un’azione collettiva.

Sempre tra il mare (Bagni Sergio, Bagni Gabriele, Lido 2) e la MeMo, gli appuntamenti di lettura ad alta voce e laboratorio creativo per piccoli lettori dal titolo “Mettiamoci la faccia” a cura della libreria Le Foglie d’Oro di Pesaro.

In programma quest’anno anche tre corsi di formazione. Come ottimizzare un testo per i motori di ricerca? Risponde Guglielmo Fassio, business developer di ByTek Marketing di Viterbo, società leader nella Seo, con un laboratorio dal titolo “SEO per l’Editoria – Identificare le domande dei lettori”, alla MeMo giovedì 28 giugno. Sempre alla MeMo, venerdì 29, “La rivoluzione dei giornali” con uno dei grandi giornalisti italiani: Mauro Bene, fondatore e già vice direttore de la Repubblica, tratterà di impaginazione, titoli e contenuti, analisi delle prime pagine dei giornali italiani. Organizzato dall’editore Aras di Fano, sabato al Bastione Sangallo, il corso “The Friday Project: genesi, prospettive e criticità di una rivista online”.

Tutti i laboratori e i corsi sono ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria su http://www.passaggifestival.it.

ANDREINA BRUNO
Ufficio Stampa Passaggi Festival

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...