Fuoriclasse. Festival del Teatro della scuola • 18^ edizione

dal 29 al 31 maggio 2018

Teatro della Fortuna Fano

 PROGRAMMA DEL 30 E 31 MAGGIO

Fuoriclasse, il festival del Teatro della Scuola organizzato dal Teatro Linguaggi in partnership con l’assessorato alla cultura del Comune di Fano e la Fondazione Teatro, ha dimostrato anche ieri sera, nella prima giornata dedicata ai progetti del Cremi, una grandissima partecipazione nel gremito Teatro della Fortuna.

Il programma prosegue questa sera mercoledì 30 maggio, a partire dalle ore 20.30, con la Sezione Drammatizzazione del laboratorio linguaggi che propone un singolare progetto realizzato all’interno di una struttura per anziani; seguirà la Scuola secondaria di primo grado “G.Padalino”- gruppo interclasse, con “paura eh?” che trae ispirazione dai racconti di ian McEwan e e Bram Stoker e dall’inferno dantesco, per giocare con la paura, perché con un po’ di coraggio le paure si possono sconfiggere e superare; il punto di vista di Penelope nell’Odissea forse non era mai stato affrontato: ecco come il Liceo scientifico “G. Torelli”- gruppo interclasse, racconterà “…e intanto Penelope tesse la sua tela”, un’inedita lettura dalla parte di Penelope e delle donne troppe volte cancellate dalla storia; chiuderà la serata il Liceo ‘Nolfi- Apolloni’ ”- gruppo interclasse, con Aulularia, il testo di Plauto che ha per protagonista il vecchio avaro Euclione,  attraversato con le tecniche della commedia dell’arte. Lo spettacolo in un crescendo di sospetti ed equivoci esilaranti esplora il ridicolo e, inevitabilmente, il tragico che si cela dietro l’avarizia.

L’ultima sera del Festival, giovedì 31 maggio, i progetti che accompagneranno la consegna degli attestati, sono: la sezione animazione del Laboratorio Linguaggi con “Pan..Io credo nelle fate”, un viaggio nella splendida fiaba di Peter Pan dai giardini di Kensingston all’isola che non c’è; Scuola primaria ‘S. Mascarucci’ Lucrezia,  classi V A/B/C e ‘M. Ragnetti’ Cartoceto – classe V, proporranno “Storie di uomini e dei” che attraversa, con un pizzico di ironia e magia, la nascita della terra, i suoi miti e le avvincenti storie fantastiche degli dei; chiude la serata “Alice:  ‘ma, io ho fame” della  Scuola primaria di Cuccurano –  classi IV A/B, una rivisitazione di ‘Alice nel paese delle meraviglie’ che indaga anche un tema trasversale come quello del cibo.

Dopo 18 anni, Fuoriclasse conferma come il linguaggio del teatro superi ogni barriera e produca un percorso creativo importante per bambini e ragazzi: come diceva Rodari “il progetto teatrale ha senso prima che si imparino le battute”, perché la realizzazione di questi lavori supera di gran lunga la spettacolazione finale, offrendo la possibilità di utilizzare tutti i mezzi espressivi.

«200 ragazzi, per un totale di oltre 600 in tre serate, hanno affrontato il teatro come mezzo di incontro e di racconto – sottolinea Fabrizio Bartolucci, direttore artistico del Festival – ritrovando anche quella capacità che sembra ormai perduta, a causa della tecnologia imperante, di inventarsi il gioco.»

Info botteghino Teatro della Fortuna, piazza xx settembre,1 – Fano tel. 0721.800750

Costo biglietti ragazzi € 5,00 adulti € 8,00.

 

Press Art

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...