Sbancata Torino, la salvezza è più vicina

I Ranocchi superano i Giaguari nel finale (29-28)

Una vittoria di importanza capitale per i Ranocchi Uta che espugnano il campo dei Giaguari Torino in un finale batticuore (29-28 il risultato). Con due vittorie nel carniere, entrambe conquistate in trasferta, i ragazzi di coach Gerbaldi si avvicinano sensibilmente alla salvezza: “E’ stata una vera impresa – ammette il presidente Frank Fabbri, strafelice – l’ultima azione è stata incredibile, decisa con coraggio dal nostro allenatore che ha preferito rischiare per vincere, anziché andare ai supplementari”.

Un match ad elastico, in cui i padroni di casa andavano in vantaggio e venivano puntualmente ripresi da Pesaro, sino all’epilogo, con il rimpianto di aver sprecato ben 3 intercetti di Alberto Abbondanza.

Sul 28-21 per Torino il lancio perfetto di Alex Germany, che ha diviso la cabina di regia con Fiordoro, pesca Frazzetto per il touch-down che riapre le speranze a una manciata di secondi dal termine, 14 per l’esattezza. Il tabellone segna 28-27 per i Giaguari, c’è un un extra-point da calciare e Canuti non ha mai fallito sin lì.

“Si poteva giocare per il pareggio ma Gerbaldi nel time-out ha disegnato l’azione per cercare una trasformazione da due punti e chiuderla lì. Trasformazione che Germany ha realizzato con freddezza e precisione. Dopo di che si è scatenato il putiferio – racconta il presidente -. Non ho mai fatto un viaggio di ritorno così bello, sette ore in pullman sono volate, i ragazzi hanno sempre cantato da Torino fino a casa. E alle sette e mezza di domenica mattina abbiamo fatto colazione a Pesaro. Meraviglioso”. A questo punto, i pesaresi attendono con ansia il derby marchigiano del 27 maggio contro i Dolphins Ancona per certificare la permanenza nella massima serie e togliersi uno sfizio. Sarebbe, fra l’altro, l’ultima possibilità di regalare un sorriso al pubblico di casa, visto che la stagione si chiuderà poi il 3 giugno con la trasferta di Milano contro i Seamen.

 

Ranocchi Uta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...