Successo per la prima sfida nazionale degli istituti alberghieri d’Italia dedicata a Rossini nell’anno del 150°. Con foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

La “Faraona tartufata in due cotture” di Loreto omaggia “Gioachino Rossini Grand Gourmet”

PESARO – È stata la “Faraona tartufata in due cotture” presentata da Alessio Tonti (chef) e da Martina Pesaresi (in sala) dell’istituto “Einstein” di Loreto il piatto vincitore del primo concorso nazionale per gli istituti professionali alberghieri “Gioachino Rossini, Grand Gourmet”. La gara si è svolta oggi, venerdì 4 maggio, e ha visto sfidarsi al “Santa Marta” di Pesaro, a colpi di ricette, musica e buon vino i futuri chef e maître di sala provenienti da 9 scuole di tutta Italia.

Ci avete fatto emozionare – ha sottolineato il presidente di giuria Massimo Biagiali, del Comitato ‘La Cucina di Gioachino Rossini’ – mettendo, in ciascun piatto, la vostra passione e tutti voi stessi. Complimenti anche per la ricerca che avete fatto, per lo studio della cucina amata dal Compositore e per l’abbinamento alle musiche di Rossini”.

La giuria, composta da autorità, professionisti del settore della ristorazione, sommelier e giornalisti, ha premiato il piatto dei due giovani marchigiani per il gusto, la preparazione, le cotture e per l’abbinamento a un Pinot nero IGT “San Marone” 2013 della cantina Fontezoppa (Marche) e alle musiche del Guillaume Tell di Rossini.

I due studenti vincitori avranno la possibilità di fare uno stage nel ristorante 1 stella Michelin di Pesaro “Nostrano” dello chef Stefano Ciotti che, per l’intera durata del concorso, ha monitorato il lavoro dei promettenti chef dando indicazioni, suggerimenti, correzioni: “Lavorate, lavorate, lavorate – ha detto loro Ciotti – fate esperienza, cuocete, impastate, sperimentate. Abbinate lo studio alla pratica. E rispettate e amate le materie prime, le vere regine dei vostri piatti”.

All’istituto “Einstein Nebbia” di Loreto è andato quindi il titolo di “Gioachino Rossini Grand Gourmet” e l’attrezzatura da laboratorio di cucina o di sala messa in palio dagli organizzatori del concorso. A tutti i partecipanti è stato rilasciato un attestato di partecipazione a conclusione della giornata.

La prima edizione di Gioachino Rossini Grand  Gourmet – ha detto Daniele Vimini, vice sindaco e assessore alla Bellezza e Vivacità di Pesaro – si è conclusa con un successo di sapori che spero potrete portare nelle vostre città raccontando il gusto e la passione di Rossini per la cucina. Grazie per il vostro importante contributo, che servirà a raccontare l’amore per il buon cibo e un Rossini ‘gourmand’ in tutta Italia. Vi aspettiamo alla prossima edizione del concorso che ci auguriamo possa essere internazionale”.

L’iniziativa, nata su proposta del comitato “La cucina di Gioachino Rossini – Rossini Gourmet”, è promossa dal Comitato Nazionale per le Celebrazioni dei Centenari Rossiniani in collaborazione con Comune di Pesaro, Istituto Professionale di Stato per i servizi per l’Enogastronomia e l’ospitalità alberghiera “Santa Marta” di Pesaro, Federazione Italiana Cuochi Pesaro e Urbino e con la Rete delle Scuole di Pesaro.

SCUOLE – PIATTI – ABBINAMENTI

PIATTO: Trilogia di panini rossiniani

STUDENTI: Michela Meloni, Arianna Ciotola

VINO: “Marina Cvetic” Trebbiano d’Abruzzo DOC Riserva 2015 Masciarelli

MUSICA: Péchés de vieillesse – IV Volume

ISTITUTO: “Buonarroti” di Michelangelo (AR)

PIATTO: Cappuccino di funghi porcini con spuma di caciocavallo modicano

STUDENTI: Antonio Ciringione e Francesco Paolo Celona

VINO: Nero d’Avola “Lu Còri” 2016 Cantine Barbera (AG)

MUSICA: Barbiere di Siviglia

ISTITUTO: “P. Piazza” di Palermo

PIATTO: 4 Variazioni sulla “Corda di Violino”

STUDENTI: Federico Vico e Nicola Carletti

VINO: Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC “Ergo” Cantina Mirizzi

MUSICA: Mosè – Variazioni per Violino

ISTITUTO: “Varnelli” di Cingoli

PIATTO: Filetto Rossini 4.0

STUDENTI: Nicolò Bartoccini e Maria Adelina Argatu

VINO: Sagrantino di Montefalco DOCG Cantina Schippa

MUSICA: Gazza Ladra

ISTITUTO: “Patrizia Baldelli Cavallotti” di Città di Castello

PIATTO: Faraona tartufata in due cotture

STUDENTI: Alessio Tonti e Martina Pesaresi

VINO: Marche Pinot nero IGT “San Marone” 2013 Fontezoppa

MUSICA: Guillame Tell

ISTITUTO: “Einstein-Nebbia” di Loreto

PIATTO: Cotechino con gelato allo squacquerone e broccoli, gelatina di carote e aria di limone

STUDENTI: Eva Brisku e Atmir Dursun

VINO: Lambrusco di Sorbara “Leclisse”, Cantina Paltrinieri

MUSICA: Guillame Tell

ISTITUTO: “Malatesta” di Rimini

PIATTO: Agnolotti di ragù di triglia all’aceto di lamponi con maionese alla bieta, limone candito e corallo di triglia

STUDENTI: Daniele Ruscitti e Emanuele Mauro

VINO: Müller Thurgau Athesis Alto Adige DOC

MUSICA: L’italiana in Algeri

ISTITUTO: “P. Artusi” di Roma

PIATTO: Rotolo di tacchino con gamberi, mortadella romana e flan di porcini

STUDENTI: Gabriele Moretti e Vittoria Benedetti

VINO: “Luna Mater” Frascati superiore DOCG Riserva Fontana Candida

MUSICA: “Petite Messe Solennelle”

ISTITUTO: “Domizia Lucilla” di Roma

PIATTO: Cubotti di coda di rospo su crema di funghi porcini e cialda al nero di seppia

STUDENTI: Benedetta Albanesi e Mathias Lucchetti

VINO: Marche IGT “Impero” Cantina Mancini

MUSICA: La scala di Seta

ISTITUTO: “Panzini” di Senigallia

Fuori concorso:

PIATTO: Filetti di sogliola alla Rossini

STUDENTI: Tommaso Giordano e Iljrian Urru

VINO: Spumante Brut Bianco, Cantina Terracruda

MUSICA: Guillame Tell

 

 

 

LA GIURIA

Massimo Biagiali, membro del Comitato “La Cucina di Gioachino Rossini – Rossini Gourmet” in rappresentanza di istituzioni/organismi attivi nella promozione enogastronomica;

Luca Bartolucci, Assessore al Dialogo del Comune di Pesaro, in rappresentanza dell’Ente medesimo;

Catia Amati, membro del Comitato “La Cucina di Gioachino Rossini – Rossini Gourmet” in rappresentanza della Fondazione Rossini;

Mario Di Remigio, membro del Comitato “La Cucina di Gioachino Rossini – Rossini Gourmet” in rappresentanza delle associazioni di categoria dei ristoratori;

Stefano Ciotti, membro del Comitato “La Cucina di Gioachino Rossini – Rossini Gourmet” in qualità di chef di comprovata fama – 1 stella Michelin;

Paolo Pagnoni, membro del Comitato “La Cucina di Gioachino Rossini – Rossini Gourmet” in rappresentanza dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “S.Marta” di Pesaro;

Daniele Patti, chef, ristorante Lo Scudiero, Pesaro;

Elisa Prioli, Radio Incontro e food blogger;

Maria Chiara Zucchi, La Madia;

Micaela Vitri, Tele 2000;

Lino Balestra, Fano TV;

Elisabetta Marsigli, Corriere Adriatico;

Raffaele De Feo, musicista, esperto di cucina storica e ricerca enogastronomica rossiniana.

 

Alessandra Gasparini
Ufficio stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...