Rossini 150, pubblico Rof colto e fedele

 

Lo spettatore tipo del Rof è di età intorno ai 60 anni, benestante, di istruzione elevata (il 73,9% degli italiani e l’80% degli stranieri ha una laurea o un titolo di studio superiore), fortemente fidelizzato (l’83,7% è un pubblico abituale), soggiorna in zona sei notti, visita musei e mostre e ama lo shopping. Durante l’anno va più all’opera che al cinema: è un appassionato e vorace melomane, tendenzialmente “univoro” e filologo. E’ l’identikit che emerge da una indagine sistematica realizzata la scorsa estate dal gruppo di ricerca dell’Università di Urbino ‘Carlo Bo’, LaRiCA-Osservatorio sui pubblici dello spettacolo dal vivo: “Il Rof e il suo pubblico: una storia di legami forti”, realizata con questionari agli spettatori del 2017. Il Rof “è un Festival che continua a rispondere alle sue aspettative del pubblico” musicali e turistiche. “Se il Festival rimane così com’è, continuo a venire a Pesaro ogni estate” è la frase-bandiera.

 

ANSA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...