Troppa Vis per il Fabriano: 3-0!

Come in un “crescendo rossiniano” la domenica della VIS è iniziata con una concentrazione assoluta sulla gara, poi la partita dominata in lungo e in largo; il Fabriano Cerreto ha fatto quello che ha potuto senza riuscire a mettere in discussione l’evidente superiorità vissina. Consolidato il vantaggio i risultati da Matelica hanno fatto sognare e sperare nel sorpasso. Alla fine tutto si è ridimensionato ed è rimasta un po’ di amarezza e la convinzione a non mollare, riprovarci domenica prossima e poi fino alla fine.
Senza storia il match con i cartai, guidati dal caro Labriola, penultimo capitano biancorosso.
La VIS va subito in vantaggio. Dopo una occasione di Baldazzi al 6′, è Olcese che di testa sfrutta una punizione di Carta. Bellissimo gol (11′).
Destro dal limite dell’area di Buonocunto, parato da Rossi.
Un gol di Baldazzi è annullato per fuorigioco (27′).
Timida iniziativa del Fabriano che coglie un palo esterno su cross di Conti (30′).
Bella azione di Boccioletti che è davvero bravo nell’uno contro uno. Dopo un paio di finte, scartati due giocatori, non è altrettanto efficace nella conclusione (37′).
Baldazzi, sempre generoso, prima si mangia un gol, tirando alto, su servizio di Buonocunto (39′), poi realizza addomesticando un pallone che colpito da Olcese cozzava sul palo e non ne voleva sapere di entrare; 2-0 (41′).
Nel secondo tempo il copione non cambia.
Subito c’è un “tentativo” involontario di autogol da parte di Girolamini che Labriola sventa (52′).
Un rigore per la VIS chiude il discorso. Su cross di Ficola, Buonocunto svetta in rovesciata, il tiro è deviato con la mano da Tafani. Olcese realizza (56′).
Non c’è molto da registrare se non il controllo della VIS sulla partita. Due sole distrazioni da parte dei nostri. La prima su rimessa laterale, quando Labriola colpisce il palo (75′).
La seconda nel recupero quando Piergallini viene contrato in area da Cacioli. Rigore.
Tira lo stesso Piergallini ma Marfella si supera e para (93′).

Note liete i tanti minuti di Castellano, l’ingresso di Sabattini, gli otto pesaresi in campo nel finale.

VIS PESARO
Marfella; Ficola (Rossoni al 78’), Cacioli, Radi, Boccioletti; Bortoletti (Castellano al 54’), Paoli, Carta (Sabattini all’86’); Buonocunto (Rossi al 72’); Olcese, Baldazzi (Cruz al 50’). A disposizione: Cappuccini, Calzola, Ridolfi, Dragonetti.
Allenatore: Gianni D’Amore.

FABRIANO CERRETO
Rossi; Conti, Tafani, Labriola, Girolamini; Baldini (Lucertini all’86’); Zepponi, Cusimano, Salciccia (Orfei all’86’), Rasino (Dauti al 61’); Piergallini. A disposizione: Spitoni, Latini, Marini, Ceccarelli, Marinaccio, Carmenati.
Allenatore: Francesco Monaco
Reti: Olcese 11’ e 56’ (R), Baldazzi 41’
Ammoniti: Bortoletti, Cacioli – Piergallini, Tafani
Arbitro: Marotta di Sapri.

 

Vis Pesaro 1898

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...