Sabato 21 aprile parte la doppia antologica dedicata a Giuliano Vangi: VANGI PER PESARO

 

Due immagini di opere che verranno allestite in Pescheria e alla Galleria Ca’ Pesaro 2.0

Maddalena nuda, ph, Silvio Pennesi

Persona, ph Giovanni Ricci Novara

 

E un progetto che celebra un rapporto consolidato e vivo: quello tra il maestro della scultura nato a Barberino del Mugello e Pesaro, sua città dadozione. Qui Giuliano Vangi è arrivato nel 1951 come giovanissimo insegnante dellIstituto dArte Mengaroni e qui, dopo alcune esperienze per il mondo, ha deciso di tornare per viverci. Il progetto dedicato a Vangi si articola su più fronti e segna diversi luoghi della cultura cittadina; è promosso dal Comune di Pesaro e realizzato per volontà di Giancarlo Selci, fondatore di Biesse Group, in memoria di Anna Gasparucci Selci, una donna forte, visionaria e carismatica, imprenditrice sensibile e coraggiosa, appassionata di arte. Realtà industriale deccellenza, Biesse Group condivide con lAmministrazione lobiettivo di promuovere patrimonio artistico e bellezza per la comunità, favorendo così l’incontro tra arte e cultura d’impresa.

Sabato 21 aprile sarà la giornata clou. In quella data prenderà il via lAntologica di opere, sculture e disegni: un grande evento che racconta al mondo un protagonista internazionale della scultura. Doppia la sede: il Centro Arti Visive Pescheria e la Galleria Ca Pesaro 2.0. Unico il tema: luomo e la sua esistenza in un presente complesso dove convivono violenza e armonia. La Pescheria – il polo più importante dellAdriatico per larte contemporanea – accoglierà le opere più imponenti che ben si adattano al magnifico loggiato e alla chiesa del Suffragio.

Presenza fondamentale del percorso dedicato a Vangi è la Scultura della Memoria in piazza Mosca, unopera monumentale e suggestiva in cui trovano forma larte, la musica, il teatro e la poesia, simboli culturali di Pesaro – tra i soggetti emerge non a caso Rossini – e delle Marche tutte, ma anche valori essenziali per lartista; verrà inaugurata ufficialmente sabato 21 aprile alla presenza di Mario Botta, architetto svizzero di fama internazionale con cui Vangi collabora da anni. Strettamente collegata alla scultura di piazza Mosca, è la mostra a Palazzo Mosca che documenta (fino al 6 maggio) il suo processo creativo con disegni e bozzetti in terracotta.

A concludere il pomeriggio di sabato 21 aprile, il concerto Omaggio a Rossini curato dallassociazione culturale Ars Musica: alle 19.15 nella chiesa di SantAgostino.

Vangi per Pesaro è promosso da: Comune di Pesaro, Fondazione Pescheria – Centro Arti Visive, Galleria Ca Pesaro 2.0; in collaborazione con Sistema Museo

Sponsor: Biesse Group

Un ringraziamento speciale a Ratti Boutique

 

CHE COSA ACCADE SABATO 21 APRILE

VANGI PER PESARO
< La scultura della memoria, piazza Mosca inaugurazione ore 16

< Antologica di opere, sculture e disegni

21 aprile-10 giugno

inaugurazione ore 17.15 Galleria Ca Pesaro 2.0 

inaugurazione ore 18 Centro Arti Visive Pescheria

< ore 19.15 chiesa di SantAgostino Concerto per organo Omaggio a Rossini

 

Comune di Pesaro

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...