Percorsi di approfondimento alla mostra GIAMBATTISTA PIRANESI Il sogno della classicità

 

 

 

Sabato 14 aprile e 5 maggio > h 18
SOGNI DI PIRANESI

Ingresso € 9 compreso ingresso alla mostra e degustazione presso Cantina Rossini
Info T 0721 387 541 pesaro@sistemamuseo.it



In arrivo due speciali percorsi di approfondimento alla mostra “GIAMBATTISTA PIRANESI Il sogno della classicità”, a Palazzo Mosca – Musei Civici di Pesaro, che continua ad essere molto apprezzata dal pubblico e prosegue con proroga fino al 6 maggio.

Due sabati saranno dedicati alla riscoperta dell’antico dal Rinascimento al Neoclassicismo e al tema del Viaggio documentato dalle incisioni piranesiane. Sono i “Sogni di Piranesi”, a cura di Sistema Museo; un invito a seguire da vicino il sogno neoclassico dell’artista affascinato dalla grandezza del passato antico, tra magnificenza e sentimento del sublime.
Al termine dei percorsi i visitatori potranno degustare un calice di vino e rilassarsi presso la Cantina di Casa Rossini (€ 9 compreso ingresso alla mostra e degustazione).

Sabato 14 aprile alle 18 il primo percorso dal titolo “Alle origini dell’archeologia”. Un viaggio a ritroso nel tempo, tra antichità romane, greche e egiziane, attraverso storie, racconti, narrazioni. Con l’Umanesimo del Quattro e Cinquecento nasce l’interesse per il passato classico e il collezionismo ma è nel Settecento con la riscoperta di Pompei ed Ercolano, ritrovate quasi intatte, che nasce il Neoclassicismo. Grazie a due grandi autorità dell’epoca in cui ha inizio l’archeologia: Johann Joachim Winckelmann e Giambattista Piranesi, l’arte classica diventa un modello da imitare auspicando il ritorno allo spirito dell’antichità.

Sabato 5 maggio, stesso orario, si entra nel tema del “Il viaggio” che da sempre è considerato un modo per scoprire nuovi mondi, reali e irreali. Le vedute di Piranesi appaiono ai nostri occhi come cartoline, ma se li osserviamo con attenzione, si possono scovare racconti fantasiosi come gli scrittori dell’epoca sapevano fare. Il viaggio ci porta lontano, fino ai confini della realtà.

“GIAMBATTISTA PIRANESI Il sogno della classicità” è promossa dal Comune di Pesaro/Assessorato alla Bellezza e organizzata da Sistema Museo, con il contributo di The Art Company e in collaborazione con Fondazione Giorgio Cini di Venezia e Factum Arte di Madrid.

8 dicembre 2017 – 8 aprile 2018 > prorogata al 6 maggio 2018
GIAMBATTISTA PIRANESI Il sogno della classicità
Palazzo Mosca – Musei Civici
, Piazza Mosca 29 – Pesaro

Orari
Da martedì a giovedì h 10-13; Venerdì, sabato domenica e festivi h 10-13 / 15.30-18.30
Dal 15 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 da martedì a domenica h 10-13 / 15.30-18.30
Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio / La biglietteria chiude mezz’ora prima
Biglietto unico Pesaro Musei
Intero € 10
Ridotto € 8 (Gruppi min. 15 persone, da 19 a 25 anni, possessori di tessera FAI, TOURING CLUB ITALIANO, COOP Alleanza 3.0 e precedenti Adriatica, Nordest, Estense)
Libero (fino a 18 anni, soci ICOM, i giornalisti muniti di regolare tesserino, i disabili e la persona che li accompagna, possessori di Carta Famiglia del Comune di Pesaro)
Il biglietto consente la visita anche a Casa Rossini e Domus di Via dell’Abbondanza
Visite Guidate

Gruppi € 90 (fino a 25 persone), In lingua € 110, Scuole € 60
Tariffe personalizzate per visite mostra + museo + città
Percorsi “Sogni di Piranesi”
Sabato 15 aprile “Alle origini dell’Archeologia” – Sabato 5 maggio “Il Viaggio” h 18
€ 9 compreso ingresso alla mostra e degustazione presso Cantina Rossini
Informazioni e prenotazioni
T 0721 387 541 / pesaro@sistemamuseo.it / www.pesaromusei.it

UFFICIO STAMPA Alessandra Zanchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...