SerieD: myCicero, tie break fatale a Montecassiano

La myCicero sfiora l’impresa a Montecassiano cedendo solo al tie break alle padrone di casa: questi i punteggi finali (23-25, 25-18, 24-26, 25-14, 15-12). Tutto si deciderà all’ultima giornata.
Dopo un iniziale equilibrio  (fino al 4 pari) è Pesaro ad effettuare il primo allungo grazie a Magi  (6-4). Montecassiano però è lì e pareggia i conti ma è il muro pesarese a fare la differenza (saranno ben sette  a fine set).
Bartolucci in battuta firma il nuovo allungo ospite a  +3 (14-11) che costringe coach Sanpaolo a fermare il gioco.  Al rientro in campo è ancora la numero due in maglia biancoblu la protagonista dei successivi quattro punti (con tre ace consecutivi) che portano Pieri e compagne sul +7 (18-11) Con un parziale di 3-5 le locali si riavvicinano sul -5 (21-16). Stavolta è  coach Gambelli a chiamare il time out discrezionale. Set comunque ampiamente sotto controllo ci pensa Stafoggia a regalare sette occasioni per l’1-0. Buona la prima e la myCicero si porta in vantaggio vincendo per 25-17.
È ancora Pesaro a partire meglio nel secondo set: biancoblu che allungano a +4 (8-4) ma Montecassiano non ci sta e risponde prontamente con un controparziale di 0-5 trovando il sorpasso (8-9). Ancora Bartolucci (dentro fin dalle battute iniziali del match per  Aluigi) a regalare la parità a quota 10 alle pesaresi.  Locali però mai dome che riescono nuovamente ad allungare stavolta in maniera decisa trovando così alla seconda opportunità la parità (18-25).
Nel terzo set ci pensa il duo Stafoggia-Magi con due punti ciascuna a dare il 4-0 alle ospiti che costringe l’allenatore locale a fermare immediatamente le ostilità. Al rientro in campo le pesaresi allungano ancora fino al +6 (10-4) ma le padrone di casa non mollano, si riportano sotto (11-10) e coach Gambelli ferma tutto. Alla ripresa Di Marino e compagne saranno molto aggressive e riusciranno a trovare il loro primo vantaggio (17-15) immediatamente recuperato (parità a quota 18). Il finale di frazione è spettacolare: doppio allungo delle padrone di casa (18-20) ma è capitan Pieri a salire in cattedra  nei momenti decisivi mantenendo la propria squadra sempre a contatto. Dopo aver annullato un set point è la stessa numero dieci a firmare il nuovo vantaggio. Il tabellone reciterà 26-24 per le ospiti.
Quarto set che vede Montecassiano portarsi prima sullo 0-3 e poi raddoppiare il proprio vantaggio fino al 2-8 che costringe Gambelli a fermare subito il gioco. Al rientro in campo altri tre punti consecutivi firmati dalle locali che sembrano controllare agevolmente la situazione. Il coach ospite interrompe nuovamente sul + 10 per la Filoni 1950 (4-14). Le ospiti ci proveranno fino alla fine con Magi ultima ad alzare bandiera bianca ma il distacco dalle avversarie è troppo ampio per poter ipotizzare un recupero. Ci sono ben tredici opportunità per riportare tutto in parità; Terenzi dai nove metri ne annulla tre ma alla quarta occasione le locali chiudono imponendosi per 14-25.
Tie break che vede Pesaro  partire meglio (2-0) ma Montecassiano resta sempre in scia. Sul 4 pari un numero di Stafoggia regala il doppio vantaggio alle ospiti (6-4) ed il coach montecassianese chiama time out. La mossa si rivelerà più che azzeccata visto che permetterà alle locali di firmare due punti consecutivi che le riporteranno in parità a quota 6 e successivamente il sorpasso al cambio campo (7-8). Biancoblu che con un doppio errore si ritrovano a -3 (9-12) ma palla su palla recuperano ancora ritrovando la parità sul 12-12. Sanpaolo chiama nuovamente tempo e le sue ragazze lo ripagheranno procurandosi due opportunità per chiudere in proprio favore la contesa (12-14). Verrà sfruttata la prima  ed il match si conclude sul 2-3 per le avversarie che, con un turno di anticipo guadagnano l’accesso aritmetico alle semifinali promozione.
“Devo fare i complimenti alla mia squadra” commenta mister Gambelli a fine partita “nonostante alcune difficoltà fisiche abbiamo  la possibilità di giocarci tutto nel match decisivo” (sabato 14 quando al pala Snoopy arriverà Fermo ndr) “peccato per gli ultimi palloni del quinto set, ma se fosse finita col risultato contrario non avremmo rubato nulla. Detto questo proveremo sabato a vincere poi vedremo se saremo premiati o meno però, comunque vada,  abbiamo fatto una stagione eccellente quindi posso ritenermi  assolutamente soddisfatto”.
Volley Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...