Le parole di coach Leka dopo #BrindisiPesaro

Coach Spiro Leka commenta in sala stampa la sconfitta della VL sul campo del PalaPentassuglia di Brindisi contro la Happy Casa: “Abbiamo iniziato la partita in modo soft, inaccettabile per un match come questo. Eric (Mika, ndr) ha commesso subito due falli, e poi ne è stato condizionato. Tutto il primo tempo non è stato all’altezza a livello di intensità. Nello spogliatoio abbiamo chiesto ai ragazzi una reazione, il primo obiettivo era quello di tornare sotto di 9-10 punti, senza guardare il tabellone”, ha spiegato.

“Era inaccettabile che Brindisi partisse uno contro uno senza una nostra difesa. Poi sul 74-70 siamo tornati completamente in partita, lì ci sono stati due rimbalzi che abbiamo concesso in attacco a loro e che hanno deciso la partita. Abbiamo provato a salvare la differenza canestri – ha aggiunto – senza riuscirci”. “Il primo tempo soft va analizzato bene, ogni tanto abbiamo qualche passaggio a vuoto e dobbiamo lavorarci. Siamo delusi, ora dobbiamo guardare avanti e affrontare la prossima partita in casa contro Trento nel miglior modo possibile. Le nostre chance di salvezza dobbiamo giocarcele contro tutti. Non abbiamo giocato con il fuoco dentro, siamo sempre stati costretti a rincorrere. Il tempo stringe, ci sono poche giustificazioni. Sappiamo che non siamo attrezzati come altre squadre, ma noi siamo questi e dobbiamo fare il meglio con quello che abbiamo a disposizione”, ha concluso il coach.

Ufficio Stampa VL

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...