Ricci: “Strapanoramica una volta al mese per vivere il San Bartolo”

 

 

 

 

Domenica mattina torna la manifestazione: traffico chiuso e decine di iniziative ambientali e sportive

 

 

PESARO – Crede nella «ripetitività degli eventi», Matteo Ricci: «Dare continuità è il modo per farli diventare elementi identitari e di promozione del territorio». Un paradigma che per il sindaco vale tanto più per la ‘Strapanoramica’: «Se vogliamo rafforzare l’immagine del Parco, la manifestazione va organizzata una volta al mese. Specie nei periodi di mezza stagione. Così diventerà abitudine per vivere il San Bartolo pienamente». La seconda edizione, dopo la sperimentazione dello scorso novembre, è in programma domenica 18 marzo. Dalle 9 alle 12.30 Panoramica chiusa al traffico da Pesaro a Gabicce (nel tratto oltre il ristorante Il Falco, fino a Vigna del Mar, ndr). Passeggiate a tema, trekking, escursioni, cicloturismo, corse podistiche, proposte enogastronomiche: una quindicina le attività previste su più sedi del Parco. Tra cui Baia Flaminia, Risto Garden, Santa Maria delle Fabbrecce, strada Siligata, Santa Marina Alta, Zona Monte del Lupo-Monte Brisighella, Monte Castellaro, Prato Pascolo ‘Area 141’, Fiorenzuola di Focara, Tetto del Mondo, Gabicce. «Siamo partiti a cavallo dell’inverno. E’ stato importante farlo, per prendere le misure. Con la continuità il successo definitivo sarà fra sei-sette mesi», commenta il sindaco.

IL RILANCIO – «Di certo siamo dentro un anno particolare per il Parco», riepiloga Ricci. «Abbiamo gestito nel modo migliore possibile l’emergenza dell’incendio. Ottenendo  risorse importanti, con il lavoro di squadra, per tamponare il problema dell’erosione. La pioggia ha complicato le cose, ci sono frane in tutte le zone collinari della provincia». Tuttavia,  «mentre spingiamo per fare partire al più presto i lavori sui fondi intercettati, dobbiamo continuare a fare vivere il Parco più che possiamo». La sintesi: «Sappiamo che la situazione è delicata: ci sono situazioni emergenziali su cui si è al lavoro per intervenire. L’attenzione sarà costante. Ma il messaggio che diamo con la Strapanoramica è che il San Bartolo è bello e fruibile. Ed è un luogo nel cuore di tutti. Andateci». Aggiunge il consigliere regionale Andrea Biancani:  «La manifestazione è un segnale importante, specie per gli operatori e le attività commerciali. Il parco è accessibile e in Italia non sono tante le realtà che chiudono una strada provinciale, su 20 chilometri, per iniziative di questo tipo». I varchi saranno presidiati, come specifica il presidente dell’Ente Parco Davide Manenti: «Invitiamo a rispettare i divieti, anche lungo la strada della marina di Fiorenzuola. Evitiamo di scendere verso il mare: ci sarà tempo e modo per farlo, quando riusciremo a risolvere le criticità grazie all’impegno di tutti». A presentare l’iniziativa anche gli assessori Franca Foronchi (Pesaro) e Rossana Biagioni (Gabicce). Tre navette disponibili dalle 8.30 fino alle 14.30, con partenza dai parcheggi del San Decenzio (corse ogni mezz’ora) e del Lido Pavarotti di Baia Flaminia (corse ogni ora); fermate a Fiorenzuola e Casteldimezzo.  Programma completo: http://www.parcosanbartolo.it.

 

Comune di Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...