Emancipazione e diritti delle donne mussulmane fra tradizione e modernità

L’Associazione VIATICO e il Comune di Pesaro e NuovOrizzonte hanno organizzato un interessante incontro nel Salone Nobile di Palazzo Gradari sul tema: EMANCIPAZIONE E DIRITTI DELLE DONNE MUSULMANE FRA TRADIZIONE E MODERNITA’. L’iniziativa ha avuto il sostegno della Silp CgiL, l’ANPS e il forum delle Donne Marocchine in Italia. Presenti l’assessore alla Solidarietà umana del comune di Pesaro, Sara Mengucci, il vice presidente del consiglio regionale delle Marche, Renato Minardi, che ha portato i saluti istituzionali ed ha ripreso un messaggio venuto fuori dai lavori, dove solo con l’amore si costruisce. Presente il direttore della Caritas Diocesana Emilio Petrelli. Dopo i saluti di Enrico Fossa, presidente dell’Associazione Viatico, che ha numerose finalità, ma in particolar modo di trovare un dialogo sociale e morale fra i popoli e il segretario provinciale SILP-CGIL, Pierpaolo Frega, è stato proiettato un film dal titolo LA SORGENTE DELL’AMORE di Radu Mihaileanu, che analizza il ruolo della donna nella società marocchina. E’ vero che vi è stata la Primavera araba, però il processo di trasformazione e emancipazione della donna in un paese antico e pieno di tradizioni come il Marocco è lento. Ed è stata la senatrice Khadija Ezzoumi, del Comitato Esecutivo dell’Unione Interparlamentare islamica ha spiegare con una profonda e appassionata relazione, arricchita da slides il ruolo della DONNA MAROCCHINA: STORIA DI UNA PRIMAVERA DIVERSA. In sostanza la donna in Marocco sta avendo una presenza più forte nella società, ma ancora vi sono ancoraggi e leggi che frenano il suo ruolo. L’avvocato Maria Rosa Conti, dell’Associazione Viatico, ha fatto un commento al Codice di Famiglia dello stato del Marocco. I lavori a cui hanno partecipato due classi di due scuole superiori pesaresi, sono stati moderati dalla dottoressa Mounya Allali, presidente dell’Associazione NUOVORIZZONTE.
Paolo Montanari
Foto Richard Mazzanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...