21° giornata campionato promozione girone a Marche

ASD GABICCE GRADARA – USD CAMERINO CALCIO: 0-2

GABICCE GRADARA: PALAZZI, CERAMICOLA (24’ST ARDUINI), COSTA, FABBRI (13’ST MURATORI), SABATTINI, FACONDINI, GRANDICELLI, PRATELLI, ROSSI, SANTUCCI (29′ ST FERRANI), MARCHETTI.

A DISP. ALESSANDRINI, SIMONCELLI, ZANABONI, PERUGINI.

ALL. Terenzi.

CAMERINO: DOMENICUCCI, BERGAMINI, TARTABINI, ONESTINI, BEVILACQUA, LUCARONI, SALVETTI (46′ PARRINI), SANTONI, IORI (34’ST PIANGIARELLI), COTTINI (44′ ST FRANCUCCI), BORIONI (32’ST DI MODICA).

A DISP. GRELLONI, ROMOLI, FALZETTI, FRANCUCCI.

ALL. SANTONI GIUSEPPE.

Arbitro: Bottin di Ancona Ass. Ielo e Procentese di Pesaro.

RETI: 41′ PT SANTONI, 71′ SALVETTI.

AMM. FABBRI, BORIONI.

GABICCE GRADARA Ritorno al Magi, dopo la sosta forzata, prima tappa per il tecnico Piergiuseppe Terenzi , con il periodo di crisi che si protrae per i rossoblù, hurrà che manca da ben dieci giornate, gli adriatici sono costretti ad arrendersio al bis del Camerino, e affondano ad un punto dalla zona play out. Partita piuttosto equilibrata in avvio di match e poco brillante, con la punizione corretta di testa da Bevilacqua al 5′, a lato. Al 7′ Rossi in mezzo sul primo palo a cercare Marchetti anticipato, sul prosieguo dell’azione Sabattini, inzuccata out di poco. Al  18′ tentativo di Pratelli addosso alla retroguardia, mentre al 24′ Santucci imbecca Rossi, frustata su cui si fa trovare pronto Domenicucci. Il buon spirito di iniziativa dei locali si spegne sul tramonto di primo tempo quando, Santoni da calcio piazzato, disegna una parabola velenosa che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Seconda frazione più vivace della precedente, con alcuni tentativi dei biancorossi che si concretizzano al 71′ con il traversone a tagliare l’area di Lucaroni per l’accorrente Salvetti che anticipa la difesa rossoblù e sigla il definitivo 0-2. Nel finale il Gabicce Gradara cerca il gol della bandiera: al 43′ Sabattini incorna costringendo Domenicucci al tuffo mentre al 44′ la serpentina di Grandicelli viene frenata, troppo poco per poter riemergere dalla sabbie mobili.

Veronica Lisotti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...