L’Amatori Hockey Pesaro vince contro il Cresh Eboli per 11 a 5

 

Splendida Vittoria dell’Amatori Hockey Pesaro per 11 a 5 contro il Cresh Eboli nella sesta ed ultima giornata del girone di andata del campionato nazionale di serie B di Hockey su pista.

L’Amatori Pesaro schiera Lodovici tra i pali, Edgar ed Antonio Barberi, Giacomini, Gasparini, Sensoli, Benoffi, e due ragazzi dell’under, Ridolfi Nicholas e Roberti Filippo.
L’avvio non è dei migliori per l’Amatori Pesaro, nonostante la squadra dimostri superiorità di gioco già nelle prime fasi della gara; difatti il goal avversario del giovane Antonio Chiello su contropiede sorprende l’Amatori. La replica, però, è immediata e porta la firma di Antonio Barberi che pareggia con un tiro all’incrocio dei pali.
Ancora stenta ad ingranare l’Amatori nel primo tempo, tanto da lasciar spazio, troppo spazio, all’Eboli che passa altre 2 volte nel primo tempo fino al secondo goal di Antonio Barberi che fissa il punteggio alla sirena sul 3 a 2 per gli ospiti.
Le parole nello spogliatoio dell’allenatore Edgar Barberi servono, eccome, all’Amatori e la squadra entra in campo decisa a far sua la gara. Difatti il ritmo è un altro per i pesaresi che prima  pareggiano con lo stesso Edgar Barberi e poi dilagano a suon di goal. La differenza tecnica tra le due squadre si fa sentire e il Cresh Eboli non può nulla di fronte la predominanza pesarese: vanno segno quindi Edgar Barberi (6 reti), Giacomini, autore anche di due assist, Gasparini ed anche Nicholas Ridolfi al primo goal nel campionato di serie B.  La gara finisce, quindi, con un 11 a 5 che ben descrive le differenze viste in campo, senza togliere valore al Cresh Eboli che schiera giovanissimi ed ottimi atleti, che sono di certo concrete promesse dell’hockey pista nazionale.
Ora, al termine del girone di andata, l’Amatori hockey Pesaro è 4° classifica ed il 3 e 4 marzo comincerà il girone di ritorno con il doppio appuntamento in trasferta a Giovinazzo e Molfetta; saranno due gare impegnative per i pesaresi ma l’obiettivo è senz’altro quello di conquistare punti preziosi per la classifica.

 

Attilio Benoffi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...