Sfida prima contro seconda, Paspa Pesaro e Livorno apparecchiano la domenica più attesa della serie B

 

 

PESARO – Dopo tre settimane di sosta per gli impegni della Nazionale, riparte il campionato di serie B e il Toti Patrignani respira a pieni polmoni l’aria frizzante di una domenica di grande rugby. Al campo sportivo di Muraglia andrà infatti in scena l’attesa sfida fra Paspa Pesaro e Livorno. Sarà sfida prima contro seconda, sarà sfida fra una Paspa imbattuta per tutte le 12 gare di questo campionato e un Livorno che ha perso solo due volte: all’andata coi kiwi giallorossi e, dopo 9 vittorie di fila, nell’ultimo turno del 28 gennaio con I Medicei terza forza del torneo.

I sei punti di distacco in classifica danno una sola certezza: quella che, comunque vada, alle 16.30 di domenica Pesaro sarà ancora in testa alla classifica. Ma, dopo essersi conquistata il massimo margine in stagione, aspirare alla 13esima vittoria vuol dire aspirare a ritagliarsi potenzialmente un rumoroso distacco da doppia cifra. Viceversa, Livorno traccerà il suo coast-to-coast dal Tirreno all’Adriatico con una doppia missione: ricompattare la lotta al vertice e salvaguardare il secondo posto dalla prepotente ascesa dei Medicei. E Livorno ha buoni argomenti per farcela visto che è ancora imbattuta in trasferta.

“La classifica ci dà la misura dell’importanza del match, il calendario ci ricorda che è pur sempre la seconda di ritorno – l’analisi dell’allenatore dei pesaresi Nicola Mazzucato – Non sarà decisiva, ma è chiaro che sappiamo benissimo quale passo avanti può farci fare un’altra vittoria”. Per Mazzucato questa è stata paradossalmente la partita più facile da preparare: “perché il peso della posta in palio mi ha alleggerito di gran parte del lavoro motivazionale – dice – negli ultimi allenamenti ho visto ogni rilassamento da sosta sempre controbilanciato dalla giusta attenzione e carica mentale di chi sente questa partita, ma senza trasformare la concentrazione in tensione”. In secondo luogo per Mazzucato questa sarà una “partita senza sorprese. Non avremo di fronte l’outsider di turno, ma giochiamo a carte scoperte entrambi consci di che tipo di gara ci aspetta”.

Mazzucato si è guardato e riguardato la partita d’andata. Che Pesaro vinse 8-20 dopo aver chiuso il primo tempo sotto 8-0: “Fu una vittoria della nostra tenuta difensiva – che era sull’abbrivio di un anno da serie A e resse l’urto della loro estrema aggressività – e fu una vittoria della nostra preparazione atletica. Perché uscimmo alla distanza mentre loro calarono dopo un grande dispendio di energie. Questa volta mi aspetto che queste due componenti saranno molto più equilibrate”. Il quindici di partenza lamenterà ancora l’assenza di Fagnani e tiene sott’occhio le non perfette condizioni di Campagnolo.

La Pesaro Rugby confida sulla spinta del Toti Partrignani per una partita ad ingresso libero come le altre di questa stagione di serie B.

Il programma della 13esima giornata (ore 14.30):

Paspa Pesaro – Livorno

Giacobazzi Modena – Arieti Rieti

R. Parma – Florentia

Vasari Arezzo – Bologna

Civitavecchia Centumcellae – Amatori Parma

Toscana Aeroporti I Medicei – Romagna Rfc

CLASSIFICA: Pesaro 51; Livorno 45; I Medicei 42; Bologna e Amatori Parma 37; Romagna 32; Rieti 27; R. Parma 24; Civitavecchia 21; Florentia 19; Modena 16; Arezzo 7.

 

Ufficio Stampa Pesaro Rugby
Daniele Sacchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...