Le poesie di Laura Arual

E poi
Dalla parte più
Timida del cuore
Pelle bianca di mare
Il sorriso adolescente
Del sole
Dita di vento
Fanno volare pensieri
E fra il silenzio el’ombra
Il fiato
Sento che ci sei
Vita
Mi hai ritrovato

 

 

Le margherite sui prati!
Mi fermano mi chiamano
Complice quella bambina
Qualcuna si lascerà cogliere
Da un innocente pensiero
Mi ama
Qualche altra da portare a un vasetto
Lungo una strada polverosa
Alla mamma di tutti
Qualche altra femmina tra i capelli
Avrà voglia di una carezza
Che la rialzerà
Dal punto in cui pensava
Di non tornare indietro
Chiamami Margherita ogni volta
Che vorrai stenderti sul prato
E con la schiena di mille capriole
Guardare il cielo farsi grande
E fra quelle domande io vedo
Una luna badante di giorno
Nei prati che mi risvegliano
Le stesse identiche primavere

 

 

 

Legami a te
sarò senza confine
e nei giorni di vento
la tua vela
il tuo aquilone
la leggerezza
quella carezza
che ti ritrova
e poi
sciogliamoci insieme

 

Laura Arual

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...