Una grande Vis In trasferta, battuto il Matelica: 1-2!

 

 

Un grande filosofo diceva “ama i tuoi avversari perché essi tirano fuori il meglio di te” e in effetti la VIS di oggi ha costruito una partita perfetta. Il merito è tutto di questo gruppo che ha valori importanti, sia dal punto di vista tecnico e sportivo che umano, e del suo allenatore, mister Giancarlo RIOLFO, bravo nel costruire una macchina da guerra in grado di creare pericoli e occasioni a ripetizione. Una personalità e una forza agonistica che ha annichilito il Matelica, incapace per almeno venti minuti di una qualsiasi reazione, e per il resto della partita di ribaltare le sorti della gara. E tutto questo è successo in casa loro, mentre ci stavano aspettando sapendo di avere un “match ball” importante. La capolista non era mai stata messa sotto da nessuno, mai aveva subito come oggi, la partita.
Primo tempo.
Inizio forte della VIS che attacca costringendo il Matelica nella propria metà campo.
Già tre corner conquistati nei primi 6 minuti.
Bellini ruba palla, Baldazzi chiama Demalija ad un grande intervento (7′).
Il gol: Carta crossa da sinistra, Baldazzi, appostato sul secondo palo, segna di testa (16′).
Prima reazione del Matelica, Angelilli approfitta di un errore difensivo ma il tiro è alto (20′).
Meneghello gira verso la porta in una mischia, Marfella è pronto e para (24′).
Immediata reazione VIS con Paoli che riceve da Buonocunto, il tiro è deviato in angolo (25); sulla prosecuzione, dal corner, sospetto mani in area di un difensore matelicese.
Gabbianelli si fa vedere ma Marfella blocca il rasoterra (34′).
Occasione ancora di Baldazzi che impegna il portiere avversario in due interventi difficili. Il raddoppio era veramente vicino (39′).
Secondo tempo.
Passano tre minuti e la VIS raddoppia: Carta pesca Buonocunto libero all’altezza del secondo palo. Delizioso tocco di testa e gol (48′).
Magrassi si libera di Radi e tira; Cacioli sbarra la strada (54′).
Angelilli sfugge ad un esterno vissino, crossa per D’Apollonia che insacca il gol che riduce le distanze (56′).
La VIS non ci sta e prima su punizione di Radi, poi con una azione insistita non trova la stoccata giusta. (61′).
Bellini è atterrato in area, protegge la palla e subisce un fallo; per l’arbitro non è rigore (67′).
La VIS fa rotta verso il porto della vittoria senza subire occasioni particolari.
Cruz, servito da Carta, costringe Demalija in angolo (83′).
Il corner di Radi è buono per Cruz che, di testa, sfiora la traversa (84′).
Carta e Cruz sparano in porta; murati entrambi (86′).
Cinque minuti di recupero, dalle parti di Marfella nulla da segnalare.
La VIS vince una grande partita! Grandissimo il gruppo, i giocatori, grandissimi i TIFOSI pesaresi!

MATELICA – VIS PESARO 1 – 2

MATELICA: Demalija; Arapi (41’ st Dano), Meneghello (24’ st Tonelli), Messina (30’ st Gilardi), De Gregorio; Lo Sicco, Callegaro (24’ st Cuccato); Angelilli (37’ st Kyeremateng), Gabbianelli, D’Appolonia; Magrassi. (A disp.: Rivosecchi, Malagò, Gerevini, Riccio)
All. Tiozzo

VIS PESARO: Marfella; Rossoni, Cacioli, Radi, Boccioletti (15’ st Calzola); Carta, Paoli, Bellini (43’ st Bortoletti); Buonocunto (47’ st Lignani); Olcese, Baldazzi (35’ st Cruz). (A disp.: Cappuccini, Ridolfi, Bartomioli, Rossi, Ficola)
All. Riolfo

Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto

Ammoniti: 10’ D’Appolonia, 23’ Rossoni, 36’ Cacioli, 31’ st Paoli, 35’ st De Gregorio

Reti: 16’ Baldazzi, 2’ st Buonocunto, 11’ st D’Appolonia

 

Vis Pesaro 1898

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...