Oggi a Pesaro la 61esima edizione del Carnevale dei Ragazzi

 

PESARO – Appuntamento oggi, domenica 11 febbraio, con la 61esima edizione del Carnevale dei Ragazzi ; quest’anno, gli ingressi, per motivi di sicurezza, saranno riservati soltanto a 6mila persone.

Il ritrovo sarà in piazzale Carducci alle 14,30 e la partenza alle 15,00 per il primo giro.

Saranno 13 le allegorie che daranno vita al Carnevale dei Ragazzi di Pesaro, alcune di queste associate: Candelara con Santa Maria dell’Arzilla, San Luigi con Santa Veneranda; Duomo, Sant’Agostino, San Cassiano, San Giuseppe e Santa Lucia riunite sotto la dizione Unità pastorale del centro storico. In passerella anche l’AVIS comunale con “Circo – Persone straordinarie”.

Sempre dedicate al mondo dei ragazzi e al cibo, ne ricordiamo alcune che si sono distinte in passato e sono state riproposte per più anni:

Alice nel paese delle meraviglie, Le avventure di Pinocchio, Pinocchio e la balena, i Puffi, POF…ovvero Puffi opera festival, La rustida, Fém la festa mal baghen, Na magneda de tajadel, El buconot l’è bel e cot, Resti…part…A l’avem magned.

A proposito di oggi, l’Assessore Luca Bartolucci fa sapere che le forze dell’ordine e i volontari presidieranno i varchi per regolare il numero delle persone che assisteranno alle sfilate. Il raduno finale sarà in piazzale Carducci e non in piazza del Popolo per non bloccare un intero pomeriggio il cuore della città. In piazzale Carducci si ritroveranno tutti per il gran finale.

Il corteo partirà da piazzale Carducci, e proseguirà in viale Gramsci, piazzale Matteotti, viale Cialdini e via Manzoni.

Ad aprirlo la banda musicale, seguita dalla carrozza di Rabachèn con la signora Cagnéra e le maschere italiane più significative, poi i carri e le sfilate a piedi: Santa Maria di Loreto con “Pop emotion”, San Pietro in Calibano (“Gli indiani”), Sant’Angelo in Lizzola (“I Minions”), Villa Ceccolini (“A spasso …nello spassio”), Cattabrighe (“Rossini chi?”), Candelara con S. Maria dell’Arzilla (“L’esercito dei Selfie”), Santa Croce (“Il giro del mondo in 80 giorni”), Santa Maria delle Fabbrecce (“I Puffi”), San Martino (“Pinocchio”), San Carlo (“Alice nel paese delle meraviglie”), Unità pastorale centro (“Rapascet el barbir”), San Luigi con Santa Veneranda (“150 Pesarossini”), Avis comunale (“Circo – Persone straordinarie”).

La cerimonia di premiazione avverrà in piazzale Carducci, sede di partenza e di arrivo della sfilata.

 

Rosalba Angiuli

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...