Italia-Russia, 60 imprenditori a Pesaro per l’arredo italiano Made in Marche. Gasparri “5 mld di euro e intese per arredo di qualità”

Accordi Italia Russia fra Regione Marche e Regione di Ekaterinemburg del settore legno arredo: da sinistra: Silvana della Fornace, secondo e terzo Paolo Gasparri e Giulio Gargiullo, il Rappresentante del Governatore della Regione dello Sverdvlosk Maxim Dokuciaev e Paolo Picchio.

 

In corso a Pesaro incontri b2b fra 20 imprenditori, buyer e architetti russi e 40 imprenditori marchigiani del legno arredo. Sul piatto 5 miliardi nella regione russa della Sverdvlosk negli Urali. L’imprenditore Paolo Gasparri sottolinea gli importanti accordi fra i due paesi e le importanti prospettive economiche per le rispettive produzioni.

Sono in corso da ieri a Pesaro una serie giornate di business meeting fra 20 buyer russi e 40 imprenditori marchigiani del settore legno e arredo. L’incontro è stato organizzato dalla Camera di Commercio di Pesaro e Urbino e Aspin 2000 presso l’Hotel Natilus e ha visto la partecipazione straordinaria del Rappresentante del Governatore della Regione dello Sverdvlosk Maxim Dokuciaev in una presentazione della regione russa assieme all’amichevole presenza e rapporti profittevoli per ambo le parti del presidente del comitato dei Rapporti internazionali della municipalità di Ekaterinburg, l’Assessora alle Attività Produttive della Regione Marche Manuela Bora. Alberto Drudi, presidente della camera di commercio di Pesaro Urbino,

Accordi Italia Russia fra Regione Marche e Regione di Ekaterinemburg del settore legno arredo: da sinistra: Silvana della Fornace, secondo e terzo Paolo Gasparri e Giulio Gargiullo, il Rappresentante del Governatore della Regione dello Sverdvlosk Maxim Dokuciaev e Paolo Picchio.

Maxim Dokuciaev, presidente del comitato dei Rapporti internazionali della municipalità di Ekaterinburg ha reso nota la cifra di almeno 5 miliardi di euro da qua al 2050. Fra le opportunità economiche in loco: il distretto degli Urali sarà scenario di varie partite dei prossimi Mondiali di calcio che si terranno in Russia, e sede nel 2020 del meeting internazionale dei Paesi Bric ed è candidata, insieme a Vancouver e Osaka, all’edizione 2025 dell’Expo . Fra i punti forti della Regione, dalla strategica posizione fra Europa ed Asia, una concentrazione indistriale 4 volte superiore a quella dell’intera Federazione Russa ed una popolazione di 25 milioni di persone nell’intera Regione degli Urali.

I produttori e artigiani marchigiani vantano un rapporto solido con la Federazione Russa: il mercato rappresenta, infatti, quasi il 7% delle esportazioni di mobili marchigiani nel mondo , con 26,3 milioni di euro sui 391 complessivi, registrati nei primi 9 mesi dello scorso anno. Gli investimenti tuttavia non sono solo rivolti all’arredo, ma vedono nella zona intere aree di realizzazione di nuove costruzioni e la costruzione di diversi hotel di lusso.

Fra i partecipanti marchigiani portatori dell’arredo di alta qualità Paolo Gasparri CEO e responsabile commerciale della Gasparri Arredamenti che così commenta l’evento e gli incontri in corso:” Siamo molto onorati di presentare il brand Marche alla Federazione Russa ed in particolare presentare a loro uno dei fiori all’occhiello tipici della produzione marchigina che è senza dubbio l’arredo di alta qualità. Le prospettive economiche presentate dal Governatore Maxim Dokuciaev sono molto promettenti e abbiamo già stretto diversi accordi e relazioni con la regione russa e ai molti architetti, buyer e imprenditori grazie anche al supporto dell’architetto Andrea Bellucci e a Giulio Gargiullo consulente di marketing digitale ed esperto di rapporti fra Italia e Russia”.

Conclude Gasparri:” Abbiamo apprezzato un grande interesse nel nostro arredo marchigiano di alta qualità da parte degli architetti, buyer e imprenditori presenti con i quali abbiamo stretto amicizia e visto in prospettiva collaborazioni profiche per ambo le parti. Da un lato notiamo la ripresa dell’economia russa e da un lato segnali di riavvio all’economia locale che non fa che dare slancio nuovi rapporti con i colleghi imprenditori russi”.

L’evento di business Italia-Russia e nello specifico su richiesta dello stesso Governatore della Regione dello Sverdvlosk, una delegazione imprenditoriale proveniente dalle Regioni degli Urali, guidata dal Ministro dei Rapporti Internazionali della Regione di Sverdvlosk, Andrej Sobolev,interessata ad incontrare le PMI pesaresi e marchigiane del settore mobile/arredo.

La Regione di Sverdlovsk, maggior regione degli Urali, di cui Ekaterinburg è capoluogo amministrativo e con cui la CCIAA di Pesaro Urbino ha intrapreso rapporti consolidati da oltre 15 anni, è oggetto di attenzione particolare da parte degli operatori economici marchigiani e pesaresi per le opportunità di sviluppo che l’intera area rappresenta. L’elevato interesse per questa regione trova conferma anche nel fatto che lo scorso ottobre il governo Italiano insieme a quello russo ha scelto la città di Ekaterinburg come sede per lo svolgimento della XXVI Task Force italo-russa sulla collaborazione per lo sviluppo delle PMI e dei distretti industriali.

http://www.confindustria.pu.it/industria-report/2018/01/incoming-delegazione-dalla-regione-degli-urali-settore-mobilearredo.html

Ufficio Stampa BeNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...