Concerto 3/02/2018

 

 

L’International Opera Studio di Pesaro, accademia musicale, qualificata nella preparazione e valorizzazione di giovani cantanti lirici internazionali – creata e diretta dal soprano greco Inga Balabanova, icona del Belcanto – ha ottenuto in quattro anni di corsi musicali-lezioni quotidiane, masterclass, seminari, concorsi, concerti, audizioni, culminati con le opere di Mozart “Mitridate”, Gluck “Orfeo ed Euridice”, 

Bellini “I Capuleti e i Montecchi” 
in collaborazione con Amat-importante rete teatrale delle Marche esibendosi presso i vari teatri delle Marche: Pesaro teatro Rossini, San Lorenzo in Campo teatro Tiberini, Mondavio teatro Apollo, Urbania teatro Bramante.
E molti giovani cantanti che hanno partecipato agli stage annuali presso IOSP, hanno intrapreso una carriera internazionale nell’ambito della lirica.

L’inizio del nuovo anno è di buon auspicio e beneaugurante sotto la protezione della Beata Vergine delle Grazie, alla quale l’IOSP dedicherà con reverente ossequio il CONCERTO MARIANO di musica sacra, in collaborazione con il coro di “S.Maria delle Grazie” e con “I cameristi di S.Maria delle Grazie”, 
festeggiando il 20-simo compleanno del coro di S.Maria delle Grazie di Pesaro insieme al fondatore del coro Padre Roseto M. Sacca’.

“I cameristi di S.Maria delle Grazie” di a Pesaro è stata ideata e fondata da Padre Roseto Maria Sacca’ e da Maestro e Soprano Inga Balabanova, nel febbraio 2017 ed è composta da:

pianoforte-Marta Tacconi
primo violino-Marco Bartolini
secondo violino-Riccardo Bottegal
viola-Mauro Navarri
violoncello-Vladimir Zubytsky
Il programma di sala prevede un ampio repertorio, il meglio della letteratura sacra; notissimi ed intramontabili brani di compositori diversi, di ispirazione sacro-lirica: 
Franck, Bach, Hendel, Bizet, Mascagni, Verdi, Villa-Lobos, Rossini, Gomez e saranno brillantemente eseguiti da solisti internazionali provenienti da tre continenti, preparati in maniera integerrima dall’infaticabile ed esigentissima Inga Balabanova (che è riuscita a rendere più bella la loro voce, estrapolando ogni risorsa, anche la più nscosta) offriranno un ampio panorama di intonazioni e carica interpretativa, che saprà esaltare momenti espressivi allo stato puro, favorendo modulazioni di ineffabile dolcezza.

Francisca Cristopulos-soprano (Cile) 
Elena Pribyliuk-soprano (Ucraina)
Kiyoka Iguchi-mezzosoprano (Giappone)
Sergey Barseghyan-Bassobaritono (Armenia) 

Dirige il concerto il Maestro Inga Balabanova

Buon ascolto:
     
1) G.Rossini “Une larme” tema e variazioni per violoncello e archi e pianoforte.
2) “Dignare”, tratto da Il Dettingen Te Deum in re maggiore, è una composizione liturgica scritta da Georg Friedrich Händel nel 1743.  Canta Kiyoka Iguchi
3) “Ave Maria” aria di Desdemona dall’opera “Otello” di Giuseppe Verdi.
l’Ave Maria di Desdemona è preghiera di fede. Una preghiera accompagnata da autentica armonia divina, che, senza rispettare schemi convenzionali, trasporta l’orante in un’atmosfera di completa libertà e amore, una preghiera di straordinaria semplicità e delicatezza (va perdonato al suo funambolismo verbale il termine adorando rivolto a Maria)
Canta Francisca Cristopulos Madariaga
4) G.Fr.Haendel “Serse”
Aria di Serse “Ombra mai fu”

“Ombra mai fu” è l’aria iniziale dell’opera Serse di Georg Friedrich Haendel. Viene cantata dal protagonista, Serse I di Persia, mentre guarda l’ombra di un platano, spesso con il titolo “Largo da Serse“, anche se il tempo del pezzo originale era larghetto.

Canta Alen Abdagic

5) Erbarme dich, mein Gott – Abbi pietà, mio Dio aria di mezzosoprano dalla Passione secondo Matteo composizione sacra di Johann Sebastian Bach.

L’aria “Erbarme dich”, una delle più belle della Passione, va a dare rilievo spirituale al pianto di Pietro. Abbi pietà, mio Dio per amore delle mie lacrime! Guarda qui il cuore e l’occhio piange davanti a te amaramente  Abbi pietà, mio Dio.

Canta Kiyoka Iguchi

6) Le Bachianas brasileiras sono una serie di nove composizioni del musicista brasiliano Heitor Villa-Lobos. Villa-Lobos mise insieme musica popolare brasiliana e musica classica nello stile di Bach (per l’appunto bachianas), con l’intenzione di realizzare una versione brasiliana dei “Concerti Brandeburghesi“. Aria (Cantilena)-Adagio Venne dedicata ad Arminda Villa-Lobos.

Canta Francisca Cristopulos

7)  Ave Maria per soprano e pianoforte scritta nel 1880 da Pietro Mascagni.

Il celeberrimo Intermezzo della Cavalleria Rusticana e’ un intensa pagina orchestrale nella quale Mascagni rielaborò la musica di una precedente “Ave Maria”.

Canta Elena Prybyliuk (Ucraina)

8) Panis Angelicus di Cesar Franck,
Panis Angelicus è il primo verso della penultima strofa dell’inno latino Sacris solemniis, composto da San Tommaso d’Aquino.
Canta Sergey Barseghyan
9) La vergine degli angeli è l’inno religioso in sol maggiore che chiude il finale dell’atto II de La forza del destino di Giuseppe Verdi, ambientato nella chiesa della Madonna degli Angeli presso Hornachuelos.
Canta Francisca Cristopulos
10) Agnus Dei di Georges Bizet e’ L’Intermezzo del IV movimento della suite  L’Arlesiana, trasformato in Agnus Dei.
Canta Elena Prybyliuk

11) Verbunkós di Marco Bartolini per violino, quartetto d’archi e pianoforte. Primo movimento, Lassù; Secondo movimento, Friss.

12) Ave Maria W. Gomez

William Gomez è stato compositore e chitarrista Gibilterrino, scomparso nel 2000. L’Ave Maria di William Gomez ci unisce in una preghiera universale.
Canta Kiyoka Iguchi e coro S.Maria delle Grazie di Pesaro
13) Laudate Dominum E’ La composizione musicale forse più famosa del salmo è quella di Wolfgang Amadeus Mozart, dove la maggior parte del testo è eseguito da un soprano solista e il coro interviene nella dossologia finale. Il brano, oltretutto, è la quinta delle sei parti dei Vesperae solemnes de confessore.
Canta Francisca Cristopoulos e coro S.Maria delle Grazie di Pesaro
14) G.Rossini “Mosé” Preghiera di Mosé “Dal tuo stellato soglio”

Gli ebrei stanno pregando sulle rive del mar Rosso. Giunge la notizia che l’esercito di Faraone si sta avvicinando. Mosè calma tutti, e apre un varco tra le acque. Faraone sopraggiunge, e scaglia l’esercito nel varco tra le onde, ma subito queste si richiudono di colpo, sterminando l’esercito.

Canta Sergey Barseghyan i cantanti dell’IOSP e il coro S.M. Delle Grazie di Pesaro.
 

Paolo Montanari addetto stampa IOSP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...