A1: Intervista al capitano Yas Nizetich

 

“Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare” recita un vecchio adagio.

Ed è ciò che è capitato alla myCicero che, nel giro di tre giorni, è passata dalla opaca prestazione con la Liu Jo Modena al “paradiso” della bella vittoria contro la Pomì Casalmaggiore dimostrando una forza interiore e uno spirito di squadra di tutto rispetto perché non era facile, dopo la sconfitta rimediata nel capoluogo emiliano, lasciarsi tutto alle spalle mettendo alle corde una formazione, quella della Pomì, costruita per essere tra le protagoniste del campionato.

 

E a trascinare le rossoblù non poteva essere che il capitano Yas Nizetich, autrice di una prova maiuscola condita da ben 19 punti, con il 50% in attacco, due muri e un ace.

 

Vittoria che per la myCicero, anche in virtù dei risultati di domenica, ha significato salvezza quasi matematica.

 

“Stiamo pensando ai play off – esce allo scoperto la schiacciatrice argentina – ormai la salvezza è acquisita e dobbiamo alzare l’obiettivo. Ribadisco quanto detto dalle compagne nei giorni scorsi: siamo una formazione che lavora tanto e bene e abbiamo ancora margini di miglioramento soprattutto nei fondamentali della battuta e dell’attacco e non ci fermiamo di fronte agli errori. Tra l’altro esprimiamo una buona pallavolo e io sono veramente felice”.

 

-Ma dopo il primo set perso con la Pomì non hai temuto di ripetere un’altra Modena?

 

“No, perché conosco le compagne! – risponde decisa – e con lo staff tecnico abbiamo preparato la gara in maniera certosina sotto tutti i punti di vista. E poi certe partite, come quella giocata nel turno infrasettimanale, non si possono spiegare ma è difficile anche ripeterle: come detto, abbiamo sbagliato, ma abbiamo dimostrato di saper reagire di fronte alle  avversità e questo è indice di grande spessore caratteriale”.

Insomma, anche se la matematica non garantisce ancora la certezza assoluta della permanenza in A1, le Waves alzano l’obiettivo. Ed è difficile dare torto a Nizetich e compagne che, attualmente, occupano il quinto posto, in coabitazione con la Saugella Monza, a 14 lunghezze dal baratro e sono in piena zona play off.

Arrivate a questo punto, sognare non costa nulla…

 

Volley Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...