Operazione antidroga della Polizia, effettuato un arresto e 3 denunce

 

 

Nella giornata del 17 gennaio 2018, personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Urbino, unitamente ad agenti della Squadra Mobile di Pesaro e del Commissariato di P.S. “Bolognina Pontevecchio” di Bologna, ha tratto in arresto un cittadino italiano 23enne, residente nel cremonese, studente dell’Ateneo bolognese, colto nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nell’ambito della medesima attività venivano inoltre denunciati in stato di libertà, per lo stesso reato, ulteriori tre studenti di quell’università, di cui due residenti a Pesaro ed uno a Bergamo.

L’operazione prendeva avvio da un precedente arresto e due denunce effettuate nel mese di novembre 2017 dal personale del Commissariato di P.S. di Urbino nei confronti di tre giovani, anch’essi coinvolti in un giro di spaccio di marijuana. In particolare le indagini esperite nella circostanza, permettevano di stabilire che il principale canale di rifornimento della sostanza utilizzato dai tre indagati, originava nella città di Bologna.

A due mesi di distanza, gli sviluppi di quelle stesse indagini portavano i poliziotti ad individuare ulteriori 4 soggetti, dediti allo spaccio di marijuana, destinata soprattutto a studenti universitari di Urbino e Bologna, anch’essi soliti rifornirsi nel capoluogo emiliano.

In particolare, gli elementi acquisiti durante le investigazioni consentivano all’Autorità Giudiziaria del capoluogo emiliano di emettere un decreto di perquisizione nei confronti dei predetti, da eseguirsi presso la loro dimora di Bologna, ritenuta essere il centro di stoccaggio e smercio della droga. Nel corso della perquisizione i poliziotti rinvenivano e sequestravano più di 2 kg di marijuana, quantitativi minori di hashish ed eroina, materiale per il confezionamento delle dosi e circa 11mila euro in contanti, con ogni probabilità provento dello spaccio, oltre ad un’agenda contenente tutta la contabilità relativa allo smercio della sostanza stupefacente. Conseguentemente uno dei soggetti indagati veniva tratto in arresto, mentre i suoi tre coinquilini venivano denunciati in stato di libertà.

Questura di Pesaro e Urbino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...