Le ragioni della speranza

 

La breve sosta per gli Auguri è finita e la VIS PESARO torna in campo. Lo fa la squadra con i suoi allenamenti e la preparazione alla difficile partita di domenica prossima contro la Recanatese che si è rafforzata in ogni reparto; lo fa la società tornando al lavoro con tanti impegni e progetti. Rimangono i segni di un mese di dicembre difficile sotto molti aspetti. La società è passata attraverso un chiarimento che ha ristabilito con nitidezza gli obbiettivi, poi c’è stata la tragedie di Matteo che ha segnato profondamente i cuori di tutti. Torneranno in campo le squadre del settore giovanile e vedere i ragazzi giocare sarà il primo grande segno di speranza che dà senso al lavoro che tante persone fanno per la VIS. Un ulteriore segno è la ritrovata conciliazione e unione di intenti che significa che le difficoltà si possono superare, che il gruppo ha una forza in sé che può portare lontano. Il terzo segno è stata la straordinaria espressione di solidarietà e vicinanza alla società e alla famiglia nella vicenda di Matteo, con migliaia di messaggi, carezze, espressioni sincere, non ultima quelle della tifoseria fanese. Tutto questo ha colpito e commosso i presidenti, Ferri e Bizzocchi che esprimono ancora una volta il loro sincero ringraziamento. E poi la vicinanza dei nostri tifosi ci ha fatto capire che abbiamo mille ragioni per avere fiducia nelle possibilità sportive e societarie di una VIS PESARO1898 che quest’anno compirà 120 anni di storia e che vorrà fare di tutto per essere all’altezza della tradizione e delle speranze che ci fanno guardare al futuro.

BUON ANNO A TUTTI!

Vis Pesaro 1898

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...