Per Moreno Bordoni, importante riconoscimento internazionale nominato per tre anni rappresentante in Italia della Camera di commercio bielorussa

 

 

Curioso fuoriprogramma a margine della due giorni istituzionale con il segretario CNA – ex calciatore – invitato a giocare contro gli ex campioni della Dinamo Minsk 

 

PESARO – Un altro importante riconoscimento internazionale per Moreno Bordoni. Il segretario della CNA di Pesaro e Urbino, infatti, è stato confermato per i prossimi tre anni, rappresentante in Italia della Camera di Commercio e Industria nazionale della Bielorussia. Bordoni, che aveva ricoperto lo stesso incarico nell’anno in corso, ha ottenuto la fiducia dell’importante istituzione che però ha deciso questa volta di estendere il conferimento ad un periodo di tre anni riconoscendo l’importante lavoro svolto fino ad ora dal segretario della CNA per favorire i rapporti commerciali tra i due paesi.

Il riconoscimento a Bordoni è stato ufficializzato nel corso del 65esimo anniversario della fondazione della Camera di Commercio bielorussa, una sorta di evento nazionale seguito da tutti i media del paese al quale hanno partecipato ministri e rappresentanti delle istituzioni del Paese.

Due giorni in cui si è parlato della possibilità di sviluppo dei rapporti commerciali tra Europa e i paesi dell’Unione doganale e commerciale dell’area Euroasiatica (Russia; Bielorussia; Kazakistan; Armenia; Kirghizistan).

“Uno spazio economico vasto e molto interessante per le aziende del nostro territorio – dice Moreno Bordoni – che in quel mercato possono avere numerose possibilità di interscambio. Un ponte perfetto tra paesi dell’ex Unione sovietica ed Europa”. Per il segretario della CNA, il canale principale rimane sempre la Bielorussia “un paese che fino a poco tempo fa in Italia conoscevamo solo per motivi umanitari e che ora invece è in grado di offrire tante opportunità. E questo – dice – grazie anche al nostro lavoro, costante, paziente, scientifico, che ha consentito di realizzare non solo progetti nel settore della moda, ma anche nella meccanica, nel legno e arredamento e settore agroalimentare. Importanti contratti commerciali hanno offerto la possibilità a tante nostre aziende di esportare in quei paesi e di costruire un canale commerciale importante”.

Per Moreno Bordoni, che in Bielorussia è ormai conosciutissimo come “Mr. moda” per la manifestazione Moda Italia a Minsk, giunta alla sua decima edizione e diventata un vero e proprio must del fashion e dello stile italiano, il riconoscimento è motivo di grande soddisfazione. “E’ un incarico che mi riempie di orgoglio e che premia anche la CNA che ha creduto in un mercato importante. Ora grazie a quella lontana e coraggiosa intuizione, siamo diventati un vero e proprio punto di riferimento per il nostro paese”.

A margine della due giorni, una curiosità. Moreno Bordoni, i cui trascorsi di calciatore non sono sfuggiti alle autorità bielorusse, è stato invitato a far parte della rappresentativa della squadra nazionale della Camera di Commercio che si è battuta contro la Dinamo Minsk, gloriosa compagine che nel 1982 è riuscita a vincere il campionato nazionale dell’ex Urss. L’avvenimento è stato ripreso con grande attenzione da tutti i media nazionali.

Nella foto in allegato: Moreno Bordoni in piedi al centro gli ex campioni della Dinamo Minsk e al tavolo della due giorni istituzionale della Camera di Commercio

 

 

CLAUDIO SALVI Ufficio Stampa

CNA di Pesaro e Urbino

info@cnapesaro.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...