Ciclo di incontri: La mia casa mi ama. Conoscere l’edilizia sostenibile

 

 

 

Inizia mercoledì 15 novembre, alle ore 21.00, allo Spazio ae di Via Paolo Borsellino 14/b (Zona Codma) il ciclo di incontri “La mia casa mi ama. Conoscere l’edilizia sostenibile” che affronterà in maniera semplice e accessibile i segreti per rendere la propria abitazione sempre più sana, accogliente ed ecologica.

Passiamo tanto tempo dentro le nostre case, e spesso non ci rendiamo conto delle sostanze nocive che si liberano dai materiali con cui è costruita, arredata o manutenuta. Oppure, per riscaldarla o raffreddarla spendiamo un capitale mentre potremmo risparmiare tanti soldi con semplici accorgimenti, migliorando il nostro benessere e riducendo, oltre alle bollette, il nostro impatto sull’ambiente. E se poi una casa dobbiamo ancora comprarla o costruirla, dovremmo sapere che ormai ci sono tecniche e materiali edili che ci offrono prestazioni molto più elevate rispetto alle scelte convenzionali.

Tutti questi temi e altri ancora saranno affrontati nell’ambito dei 5 incontri in programma, all’interno del quale interverrà, giovedì 23 novembre, anche Maurizio Pallante, esperto di energia e principale teorico della teoria della “decrescita felice”, secondo la quale il benessere individuale e collettivo non cresce più con l’aumento del PIL – Prodotto Interno Lordo e l’aumento dei consumi, ma invece, richiede una riduzione del nostro legame con i beni materiali e un ritorno a valori e beni immateriali.

L’incontro di mercoledì 15 sarà invece dedicato alla conoscenza di alcuni materiali edili che appartengono alla tradizione come canapa, terra cruda e legno, di cui si sta sempre più riscoprendo il valore. Ne parlerà il geologo Adamo Ghiselli.

Il 29 novembre, con Ramona Roccheggiani, si allargherà il panorama dei materiali e dei prodotti migliori, non solo in fase di costruzione, ma anche di manutenzione della propria casa. Il 6 dicembre l’architetto Michele Pietropaolo affronterà più nel dettaglio il tema dell’inquinamento indoor, e dei modi per prevenirlo e contrastarlo. A chiudere il ciclo l’ingegnere Giovanna Nardini che ci farà esplorare il mondo delle case in paglia, materiale sempre più apprezzato per le sue prestazioni ecologiche, energetiche e di salubrità.

Insomma, una vasta panoramica di temi per tornare ad amare la nostra cosa e farci amare da lei,

 

PartecipAttivi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...