In libreria il romanzo-racconto: Oltre il buio le stelle

 

E’ uscito in libreria il romanzo-racconto: OLTRE IL BUIO LE STELLE, Storia di Monica Crinelli, delle scrittrici Carla Ferri e Valentina Spinetti (Aras Edizioni). Carla Ferri è nata in Urbino, dove vive e lavora, ed è al suo primo libro, omaggio alla sua adorata figlia Monica. Valentina Spinetti, geografa, ha pubblicato il suo primo romanzo: Le ragazze dai bracciali tintinnanti, con il quale ha vinto riconoscimenti in concorsi letterari nazionali e internazionali. E’ autrice anche di molti racconti e contributi su opere miscellanee finalizzate a scopi umanitari in Africa e Asia. Vive e lavora a Urbino. E’ difficile dare una definizione a questo bel libro, scritto con il cuore da Valentina Spinetti, che indubbiamente ha delle buone capacità narrative, perchè la coautrice è la madre della protagonista. Carla Ferri, raccogliendo lettere appunti della figlia Monica morta prematuramente, ha permesso di rendere non il classico e formale atto di omaggio, che è sempre un sentimento celebrativo, ma di rendere pubblica la storia di Monica. Scrive Valentina Spinetti: “Come un pittore cercherò di ritrarti Monica, prendendo in prestito le preziose testimonianze delle persone che ti hanno conosciuta, pennellate singole ch realizzano un’immagine verosimile, ma prima di tutto seguirò la tua volontà e il tuo messaggio.. Poco più che adolescente, volevi scrivere la storia della tua sofferenza per donarla a chi si lascia scoraggiare dalle piccole avversità. Carla, la tua mamma, ha trovato gli appunti, poche frasi, e intorno a questi ha cominciato a scrivere, raccontando lei la storia che avresti voluto comporre tu”. Ne è venuta fuori un’operazione corale, un coro a cappella, come quelli gregoriani, in cui il motivo fondamentale riecheggia continuamente. Sono le parole di Monica, a cui si aggiungono le testimonianze di amici che l’hanno conosciuta. Un pluralismo di voci, che per l’autrice non deve destare confusione, ma arricchire l’immagine di un simbolo, di un giglio infranto dal male e dalla sofferenza, ma per questo motivo esempio per tanti giovani che vivono in un’altra più grave sofferenza, il vuoto morale.

Paolo Montanari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...