Domenica la 24esima edizione del Premio Letterario Metauro

 

 

Al ristorante “Il Cavaliere” nella frazione San Giorgio di Montecalvo in Foglia si sfidano i tre finalisti

MONTECALVO IN FOGLIA – Claudio Damiani con “Cieli celesti” (Fazi), Guido Garufi con “Fratelli” (Nino Aragno) e Daniele Piccini con “Regni” (Manni) sono i tre finalisti del Premio Letterario Metauro promosso e sostenuto dall’Unione Montana Alta Valle del Metauro e dai Comuni di Borgo Pace, Fermignano, Mercatello sul Metauro, Montecalvo in Foglia, Peglio, Petriano, Sant’Angelo in Vado, Urbania ed Urbino.
I tre poeti, scelti da una giuria tecnica presieduta dal poeta urbinate Umberto Piersanti, parteciperanno alla ultima selezione decretata da una giuria popolare, domenica 12 novembre al Ristorante “il Cavaliere” a San Giorgio di Montecalvo in Foglia.
Il Premio da più di 20 anni ha selezionato e premiato la migliore produzione poetica contemporanea nazionale riuscendo a cogliere l’obiettivo di divulgare e sensibilizzare, in particolar modo tra i giovani, la cultura e la lettura della poesia.  La manifestazione si distingue, infatti, per il coinvolgimento di un’ampia giuria popolare composta da circa cento giurati provenienti dai nove comune afferenti al territorio dell’Unione Montana Alta Valle del Metauro, dai 14 ai 90 anni, appartenenti alle diverse categorie sociali, che dopo aver letto i libri esprimeranno attraverso il loro voto una preferenza tra i tre finalisti decretandone così il vincitore.
“Il Premio Letterario Metauro nasce dalla sinergia tra Unione Montana Alto e nove comuni, la Regione Marche, la Presidenza del Consiglio Regionale, la Provincia di Pesaro e Urbino e la Biblioteca Comunale di Urbania -sottolinea il presidnente dell’Unione Fernanda Sacchi-. L’obiettivo è da sempre quello di divulgare e sensibilizzare in particolar modo tra i giovani, la cultura e la lettura della poesia  riuscendoci con successo. Ogni anno grazie a questo evento si portano tanti giovani a contatto con una forma letteraria nobile come la poesia ed il fatto che il vincitore venga deciso da una giuria popolare composta da giovani e adulti che esprimono veramente l’anima di un territorio rende il Premio Metauro un’eccellenza nel suo settore”.
“È una soddisfazione per il nostro comune ospitare la 24esima edizione del premio -spiega Donatella Paganelli, sindaco di Montecalvo in Foglia- oggi è sempre più importante promuovere la cultura ed un evento che tocca tutte le generazioni come questo è sicuramente un valido strumento. Spero che questa giornata sia anche l’occasione per promuovere e conoscere un territorio pieno di fascino come quello di Montecalvo in Foglia”.
Alle ore 16 è prevista l’inaugurazione della mostra di incisione e pittura “All’ombra della Torre Cotogna” quale omaggio al premio dell’artista Giulio Serafini mentre alle ore 17.00 l’ouverture della CORALE MONTEFELTRO di Montecalvo in Foglia diretta dal maestro Valentino Bastianelli.
Durante la cerimonia verrà conferito anche un premio speciale dalla Presidente dell’Unione Montana Alta Valle del Metauro, Fernanda Sacchi, all’astrofisica Marica Branchesi (GSSI – Gran Sasso Science Institute de L’Aquila). Il Sindaco di Montecalvo in Foglia, Donatella Paganelli, a sua volta assegnerà un riconoscimento a Bruna Andruccioli e a Giuseppe Frulla: “Il nostro premio va a delle persone che sentono ancora vivo il rapporto col territorio -continua il sindaco ospitante Donatella Paganelli: Bruna Andruccioli, maestra elementare, col suo operato ha trasmesso a tante generazioni le tradizioni locali e si è sempre impegnata per tramandarle e difenderle, così come Giuseppe Frulla, imprenditore e presidente del Consiglio di Amministrazione di DMM SPA, che seguendo le orme del padre ha continuato ad investire nel nostro territorio garantendo una consistente occupazione qualificata su lavorazioni di tipo artigianale industriale; esaltando originalità, competenza e cura dei dettagli e dove a contare è ancora il fattore umano e non soltanto i numeri”.
Parteciperanno al premio la rappresentanza di studenti e professori del Liceo Classico “Raffaello” di Urbino, dell’ITIS “Enrico Mattei” di Urbino, dell’Istituto Omnicomprensivo “Della Rovere” e del Liceo Artistico Scuola del Libro di Urbino.

 

SEGRETERIA DEL PREMIO METAURO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...