“Festa del grano” al parco Miralfiore

 

L’Iniziativa in due fasi: la semina del grano in programma

l’11 novembre e la festa della mietitura il 17 giugno 2018

 

 

Seconda edizione della Festa del grano al parco Miralfiore. L’iniziativa si terrà sabato 11 novembre e si svilupperà in due momenti differenti e successivi: la semina del grano, l’11 novembre 2017, e la festa della mietitura, il 17 giugno 2018.

Alla festa, prenderanno parte anche le scuole. “L’iniziativa ha a che fare con il grano e con il paesaggio che la sua coltivazione determina – spiegano gli organizzatori -. Il grano è un cereale di importanza immensa nella storia dell’umanità, anche se oggi la grande maggioranza dei bambini e dei ragazzi non sa quasi nulla di questo elemento culturale e colturale”.

Le classi che parteciperanno all’iniziativa faranno un percorso attraverso varie postazioni. Al termine del giro, i ragazzi verranno coinvolti nella semina nel grano. Infine ci sarà una piccola merenda offerta dal ristorante “Emporio Campo Base”. Il tutto si concluderà alle ore 12.

“Anche questa iniziativa rientra nel più ampio progetto di restituire il parco Miralfiore ai cittadini, organizzando tante attività ed eventi per farlo ‘vivere’ in tutte le stagione dell’anno– interviene l’assessore alla Gestione Antonello Delle Noci -. Dopo il successo di ‘Gran Parco Miralfiore’, ecco un’altra iniziativa molto interessante delle associazioni territoriali, associazioni che insieme al Comune, si stanno dando un gran daffare per raggiungere l’obiettivo di far ‘riconquistare’ il parco dalla collettività”.

Durante la festa, in mattinata, il gruppo di rievocazione storica Teuta Senones Pisaurenses  mostrerà agli intervenuti un’azione di lavorazione del terreno e di semina del grano, con metodi e strumenti tipici dell’Età del Ferro; offriranno uno spaccato di vita quotidiana e trasporteranno il pubblico in un viaggio indietro nel tempo di 2400 anni. Sarà un’occasione per ascoltare la storia della domesticazione del grano e vedere antichi sistemi di lavorazione. Ci sarà anche una fase di spiegazione sul motivo per cui nel parco Miralfiore si semina, dove oggi ci sono prati aperti,  grano di antiche varietà assieme ad alcune delle specie selvatiche un tempo tanto diffuse: le commensali del grano. “Quei prati erano fino agli anni ’80 dei coltivi – continuano gli organizzatori – e l’attuale area verde pubblica era per buona parte un’azienda agricola,  e, in parte, ciò che restava di uno storico parco-giardino della prestigiosa Villa Miralfiore”.

Nel pomeriggio è previsto un incontro a Palazzo Gradari dal titolo “Storia del grano”.

“Il rispetto dell’ambiente, l’educazione civica, passano anche attraverso la valorizzazione delle tradizioni e soprattutto attraverso il coinvolgimento delle scuole – dice l’assessore Franca Foronchi -. Da tempo collaboriamo come assessorato alla Sostenibilità con le associazioni ambientaliste proprio per creare una rete di buoni rapporti che sfociano in iniziative molto interessanti, come incontri, passeggiate ed eventi”.

L’evento è aperto a tutti, in caso di pioggia, verrà rinviato al 18 novembre. L’iniziativa è organizzata dalle associazioni La Lupus in Fabula, associazioni del “Progetto Aradia”,  Teuta Senones Pisaurensis, Verderame, WWF Pesaro, Legambiente Pesaro, Oltremercato, associazione GAS Pesaro, in collaborazione con il Comune di Pesaro (assessorato alla Gestione).

Su internet è presente un video relativo alla scorsa edizione. Ecco il collegamento: https://www.youtube.com/watch?v=pFdjsJiGyWc

Per ulteriori informazioni contattare Andrea Fazi (340.3401389 ), Flavio Angelini (334.3115150)

 

Comune di Pesaro

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...