MYCICERO – LIU JO 2-3 (25-27; 25-19; 22-25; 25-23; 12-15)

 

MYCICERO PESARO: Nizetich 16, Aelbrecht 19, Cambi 3, Bokan 9, Olivotto 9, Van Hecke 24; Ghilardi (L), Bussoli, Baldi. N.e.: Carraro, Arciprete, Lapi. All.: Bertini.

 

LIU JO NORDMECCANICA MODENA: Bosetti C. 16, Garzaro 9, Barun 27, Montano 8, Heyrman 8, Ferretti 4; Leonardi (L), Vesovic 10, Pistolesi, Pincerato, Visconti. N.e.: Calloni, Tomic. All.: Gaspari.

 

ARBITRI: Bellini e Oranelli.

 

myCicero: battute sbagliate 6, battute vincenti 5, ricezione 77% (prf. 57%), attacco 35%, errori 19, muri 11.

Liu Jo: battute sbagliate 10, battute vincenti 2, ricezione 72% (prf. 45%), attacco 41%, errori 29, muri 12.

 

Note: la presidente della myCicero, Barbara Rossi, ha omaggiato le ex Ferretti e Garzaro con un mazzo di fiori mentre I Balusch hanno donato alle due giocatrici altrettante sciarpe.

 

PESARO – Partita equilibratissima ed è stata logica e giusta la conclusione al tie brek. Le due formazioni si sono equivalse per tutto il match e alla fine ha prevalso forse la maggiore esperienza di Modena e il cambio azzeccato di Gaspari, che verso il finire del quinto set ha rimesso in campo Montano che ha risolto la contesa in favore delle ospiti con 4 punti. Le emiliane hanno dovuto fare a meno della Calloni infortunata.

 

Avvio di partita con la Montano che pare abbia un conto aperto con la myCicero visto che la colombiana  firma i primi 3 punti dei 4 di Modena. Dall’altra parte della rete la Cambi sollecita, a ragione, le sue centrali che vanno a terra con regolarità.

La Liu Jo prende 2 punti di vantaggio che diventano 3 con un attacco out di Aelbrecht (4-7). Ma tre muri consecutivi delle pesaresi (Aelbrecht, Cambi e Olivotto) ribaltano la situazione (da 7-9 a 10-9) costringendo Gaspari a chiamare time out. Pesaro continua a tenere il pallino del gioco in mano e sul 17-13 (muro di Aelbrecht: saranno 5 i punti in questo fondamentale delle padrone di casa alla fine del set), il coach modenese ferma nuovamente il gioco. Ma la Liu Jo è viva e con un parziale di 5-1 riapre nuovamente la frazione (da 13-17 a 18 pari). Pesaro prova a scappare nuovamente con un controparziale di 3-0 (21-18) firmato da una pipe di Van Hecke, un errore di Barun in attacco e dall’ennesimo muro di Aelbrecht ma Modena non demorde e aggancia nuovamente le padrone di casa sul 23 pari grazie all’errore finale di Van Hecke in attacco. Si va ai vantaggi e, dopo un set ball annullato per parte, ci pensano Heyrman e un pallonetto sporco di Barun a regalare la prima frazione alle ospiti.

 

Avvio equilibrato, nel secondo set fino all’8 pari poi Modena, grazie a due muri consecutivi di Heyrman prova a scappare (9-12) costringendo Bertini a fermare il gioco. Il rientro dal time out è positivo perché la myCicero impatta subito con un  parziale di 3-0 firmato Van Hecke, Olivotto e un errore di Vesovic che ha preso il posto di Montano (12-12). Modena torna avanti di altri due punti (15-17) ma con un controparziale di 6-0 Pesaro ribalta la frazione (21-17) costringendo Gaspari a giocarsi i due time out in poco tempo. E’ la fuga decisiva e la pipe di Van Hecke pareggia i conti.

 

Terza frazione speculare alla seconda con le due squadre che vanno a braccetto dopo essersi scambiate più volte la conduzione del set. Sono i due opposti, Van Hecke e Barun, a fare il bello e il cattivo tempo per le proprie formazioni (chiuderanno la contesa, rispettivamente, con 24 e 27 punti). L’equilibrio regna sovrano fino al 21 pari. Poi la Liu Jo prova a fare suo il parziale e prende un vantaggio di 2 punti grazie a Heyrman e a un muro di Ferretti su Aelbrecht (21-23). Un errore di Barun in battuta regala il punto numero 22 alla myCicero ma Vesovic e l’onnipresente Barun portano nuovamente la Liu Jo in vantaggio.

 

Anche la quarta frazione è fotocopia delle precedenti: è l’equilibrio a farla da padrone tra due squadre che si equivalgono un po’ in tutti i fondamentali. Le difese cominciano ad alzare le percentuali ed entrambe le formazioni devono attaccare più volte per portare a casa il punto. Il finale quando si arriva punto a punto è thrilling e vietato per i deboli di cuore: Nizetich si carica la squadra sulle spalle e con due punti consecutivi porta Pesaro sul 21-19 ma Modena, complice anche una decisione arbitrale contestata dalle padrone di casa, impatta con Bosetti (21-21).  E’ ancora il capitano rossoblù a regalare il 22-21 ma Bosetti pareggia i conti e Barun ribalta il punteggio (22-23). Un fallo in difesa delle ospiti, Nizetich e Aelbrecht, su errore in ricezione di Vesovic, regalano il primo tie break stagionale alla myCicero.

 

Tie break che vede subito Pesaro avanti di 2 punti grazie a Bokan e a un errore in attacco di Bosetti (4-2). Due punti che le rossoblù di Bertini conservano anche al cambio di campo (8-6). Modena però è viva e prima impatta grazie a Heyrman e a Montano che, appena rientrata in campo, piazza due punti consecutivi che ribaltano il punteggio per la Liu Jo (9-10 e parziale di 3-0). Bertini chiama time out e al rientro in campo, Barun piazza un ace. La stessa opposto manda in rete la successiva battuta ma l’ingresso di Montano si rivela decisivo visto che firma un altro punto. Il muro su Olivotto di Heyrman sigla il +3 per Modena (10-13) mentre Barun vanifica una difesa da urlo di Leonardi mandando in rete il suo attacco. L’onnipresente Montano, cambio azzeccatissimo di Gaspari nel momento decisivo della contesa, regala 3 match point alla Liu Jo. Il primo è annullato da un attacco di Van Hecke (confermato dal video check) ma è ancora la colombiana di Modena a regalare due punti importanti alle ospiti.

 

“Peccato per l’epilogo ma sono comunque soddisfatta di quanto abbiamo fatto vedere in questa partita – commenta così il match la centrale Aelbrecht tra le migliori in campo – L’amalgama sta aumentando ma abbiamo ancora buoni margini di miglioramento”.

 

Fabrizio Bontà
Addetto Stampa

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...