Convegno “Ragazzi interrotti”


FANO – In data giovedì 16 novembre 2017 a PESARO dalle ore 8.30 alle ore 17.30, si terrà presso la SALA TRITONE del CENTRO CONGRESSI dell’HOTEL FLAMINIO Pesaro (Viale Parigi, 8, 61121 Baia Flaminia) la quinta edizione del Convegno “RAGAZZI INTERROTTI”. Il Convegno è organizzato dal Dipartimento Dipendenze Patologiche dell’AV1 ASUR , dal Comune di Pesaro e dall’Ambito Sociale n. 1 Il comportamento degli adulti nell’attuale situazione strutturale degli adolescenti e giovani tra i 13 e i 25 anni è contraddittorio: da una parte si dicono preoccupati per i giovani che non hanno futuro, dall’altra tendono ad occupare tutto lo spazio disponibile. In questo quadro spesso gli adulti nei loro ruoli di genitori, operatori sociali e sanitari, educatori, amministratori, tendono a confondere le fatiche e le difficoltà connesse ai fisiologici compiti di crescita dell’età evolutiva con ‘blocchi patologici’ irreversibili e a comportarsi di conseguenza in maniera inadeguata. E’ sintomatica a questo riguardo la ‘domanda di diagnosi’ che investe gli specialisti e la facilità con cui figure senza una specifica preparazione arrivano ad ‘etichettare’ i comportamenti giovanili, con l’effetto di cristallizzare i problemi, più che aiutare i soggetti a risolverli evolutivamente. E’ quindi urgente e necessaria una lettura integrata del fenomeno dell’adolescenza a rischio, mettendo insieme aspetti di natura psicologica, sociale ma anche culturale. La giornata di studio cercherà di sensibilizzare l’adulto ad una presa di coscienza del ruolo sociale dei giovani come pionieri nell’affrontare il futuro con le sue sfide inedite: ecologiche, interculturali, economiche, democratiche. Mirerà a rafforzare le competenze dei servizi (scolastici, sanitari, sociali), delle famiglie e degli operatori nel leggere la condizione giovanile, anche nei suoi comportamenti ‘disturbanti’, come trasformazione evolutiva, evitando l’ immediata lettura in termini di patologia statica. Infine avrà l’obiettivo di abilitare adulti ed operatori a distinguere tra ‘malattie dell’educazione’ e patologie di natura più francamente clinica, derivandone livelli di intervento diversi, distinti e complementari sul piano educativo e sul piano psicoterapeutico.

Il convegno è gratuito ed è rivolto a tutti i cittadini interessati di ogni età ed è prevista l’iscrizione obbligatoria Per informazioni e iscrizioni: Barbara Morri tel. 0721 424796 email: barbra.morri@sanita.marche.it

Ufficio Relazioni con il Pubblico ASUR Marche – Area Vasta 1 FANO Direttore Dott. Tiziano Busca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.