La festa del Voto, 162esimo anniversario domenica 15 ottobre al Santuario della Madonna delle Grazie

 

Mons. Piero Coccia, arcivescovo Metropolita di Pesaro, ha già diramato il suo messaggio in occasione della Festa del Voto giunta al suo 162esimo anniversario, che si terrà il 15 ottobre.. La Festa è fatta dalla Città e Diocesi di Pesaro per la liberazione dal colera del 1855, e vede coinvolta non solo la comunità dei Servi di Maria, ma anche le istituzioni cittadine, Comune di Pesaro, Prefettura di Pesaro e Urbino, Questura di Pesaro, Provincia di Pesaro e Urbino e le associazioni religiose, culturali e sociali della città, perchè la Madonna delle Grazie e compatrona di Pesaro insieme a San Terenzio. Le vicende storiche e il miracolo della Vergine Maria che ha salvato la città dal colera sono note e rimandiamo ad un importante libro dell’indimenticabile padre Paolo Maria Erthler, servo di Maria, che per molti anni fu sacerdote e priore del Santuario della Madonna delle Grazie, che scrisse un’importante opera storica “La Madonna delle Grazie di Pesaro”, evidenziando non solo le cronache locali storiografiche ma anche aspetti che si legano alla storia dell’arte del santuario, con alcuni dei capolavori ancora da riportare alla luce, come gli affreschi parietali. E sì, perchè la chiesa della Madonna delle Grazie era inizialmente chiamata chiesa di San Francesco, con tutti gli aspetti simbolico-religiosi che derivavano dall’ordine francescano. Poi è divenuta un’importante chiesa dell’ordine dei Sevi di Maria, derivanti dall’antico ordine agostiniano, che ha nel monte Senario, la sua sede principale.
Oggi il Santuario della Madonna delle Grazie è la chiesa più frequentata dell’Arcidiocesi di Pesaro, anche se la crisi dei valori religiosi e vocazionali si fa sentire anche nel Santuario, spesso meta di errabondi e nomadi, che vengono anche durante le funzioni religiose a chiedere anche con insistenza la carità.

Mons.Piero Coccia, ha voluto annticipatamente inviare un messaggio alla Città e all’Arcidiocesi, in occasione della Festa del Voto 2017, che riassumiamo, con le stesse parole del presule.

“Con il mese di settembre la nostra chiesa locale dà inizio al nuovo Anno pastorale. Il cammino che essa è invitata ad intraprendere è centrato sul tema “I giovani, la fede ed il discernimento vocazionale”. La chiesa di Pesaro è fortemente interpellata nell’assumersi il decisivo compito di “guida esperta” per accompagnare i giovani in un itinerario di discernimento ed aiutarli a scoprire il progetto di Dio sulla loro vita. In questa prospettiva la Vergine Maria è e rimane icona da contemplare e da imitare per la nostra comunità diocesana. A questo riguardo mi è caro sottolineare come il Santuario della Madonna delle Grazie, in quanto luogo mariano di preghiera, di ascolto riflessione, sia particolarmente coinvolto ed è d’aiuto a tutti, ma soprattutto ai giovani per un’esperienza di discernimento e di accompagnamento per la vita consacrata, per la crescita della famiglia, della parrocchia, della scuola e dell’impegno sociale”.

 

Paolo Montanari

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...