Le poesie di Laura Arual

Bambini oggi vi rubo il posto
oggi piove
e lo scivolo è il mio
io sono la pioggia
ma vi riporto il sole
aspettatemi
e tutto sarà più pulito
più vero
e dove si era seccato
rinascerà un fiore
il fuoco è una storia
da grandi
che a volte fa male

 

 

No
Non sono bella
ho solo negli occhi
l’unico suo sguardo
e di gocce mi riveste
Piove dolcemente
sulle spalle della vita
gli alberi le si inginocchiano
le forze la contendono
i lampi rincorrono chi
la vuole spaventare
i tuoni che ridono

 

 

Pioveva
ma qualcuno gli ha detto
che mi mancava
così lui torna a me
sconfiggendo le nuvole
ci amiamo
in maniera invisibile
siamo fili che sostengono respiri
le mani che ci scambiamo
sono impronte quei baci
sulla pelle di sabbia
inconfessabili segni
del destino

 

 

Da che parte cominciano
E finiscono gli occhi?
Se restano incollati al cuore
Fra ombra e luce
Si incontrano sguardi
Si mischiano vite

 

 

Colorando Il sole
Seminando il vento
Non chiesi
Che di rinascere fiore
Nel frumento dei suoi sguardi
E donna
negli abbracci suoi di luce
Fuoco e acqua dello stesso istante
La tempesta
E poi la pace

 

 

Nel lino dei tuoi baci mi avvolsi
E delle tue labbra mi tinsi
Ora che vado evocando il tuo nome
E credo nel tuo cielo di albe
E tramonti
Alla finestra di un abbraccio
Mi sono legata al seme di quel prato
Quando io caddi lì
Ed albero mi fece la mia stessa ombra
Nella tua estate io voglio bere
Non desidero altro che
Sostenere il velo alla sposa
Di.una foglia
E farmi vento
di ogni tua assenza

 

Laura Arual

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...