Il segretario del PD Matteo Renzi oggi al Teatro Sperimentale

 

 

 

PESARO – Il segretario del PD Matteo Renzi è intervenuto questa mattina al Teatro Sperimentale (per l’occasione tutto esaurito), nell’ambito dell’ultima giornata della Festa dell’Unità, edizione 2017.

“In quattro anni abbiamo fatto tante cose e questo governo continuerà a farne. Mando un grande abbraccio a Paolo Gentiloni, noi siamo una squadra”. Così ha detto Matteo Renzi rispondendo alle domande inviate via social media.

Tra le tematiche affrontate dall’ex premier l’immigrazione e i problemi di sicurezza, la crisi e la scuola.

Riferendosi ai recenti fatti di cronaca relativi agli stupri di Rimini, Renzi si è così espresso: “Lo stupro è un reato odioso e va punito con severità, non è un reato qualunque”. Poi, dopo aver ringraziato le forze dell’ordine che hanno arrestato i quattro stupratori, ha continuato: “Ora però tutti quanti dobbiamo vigilare affinchè venga fatta giustizia. Il reato è odioso e va perseguito con il massimo della severità al di là del colore della pelle di chi lo ha commesso”.

Sulla crisi: “Abbiamo preso in mano un Paese che aveva -2% e ora il pil cresce di 1,5. Ci sono state molte polemiche ma ora ci sono oltre 900mila posti di lavoro. Abbiamo dato il senso del cambiamento: l’Italia può farcela”.

E sulla scuola: “Bisogna continuare a investire tutto quello che c’è sull’edilizia scolastica poiché è in gioco la vita e il futuro dei nostri figli. Dobbiamo continuare nel percorso intrapreso dai governi negli ultimi 3 anni, durante i quali sono stati investiti 4.3 miliardi per l’edilizia delle scuole e 3 miliardi per insegnanti e personale. E’ importante adeguare gli stipendi e arrivare al rinnovo dei contratti, ma anche cambiare mentalità e premiare davvero il lavoro di chi svolge al meglio il suo compito. Infatti un maestro e più importante di un ministro perchè  educa alla libertà”.

Rosalba Angiuli

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...