Scritte naziste a Pesaro: il sindaco Ricci intervenga

 

Ormai da oltre due settimane, chi abita o passeggia nella zona del porto di Pesaro non può fare a meno di notare le inquietanti scritte, corredate di svastica nazista, che qualcuno ha apposto su tutti i cassonetti della zona. In particolare, ma solo per amore di memoria storica, ne vogliamo segnalare due, fotografate durante i controlli effettuati dal PCI: una inneggiante Torquemada, e l’altra Mengele, due tra i peggiori personaggi della storia dell’umanità, dei quali i cittadini e i turisti di Pesaro possono approfondire le “realizzazioni” tramite una veloce ricerca su internet.

Forse è per dar lustro e decoro alla Città, o per invogliare i turisti (sì, ma solo quelli di razza ariana!) che l’Amministrazione comunale non si è ancora decisa a cancellarle?

Il Partito Comunista Italiano, in prossimità del 2 settembre anniversario della Liberazione di Pesaro, chiede al sindaco Matteo Ricci, nelle pause tra un talk-show televisivo e l’altro, di fare un giro nel quartiere, e di provvedere subito a far rimuovere tali scritte, squallide e indegne per una Città che ha  subito centinaia di morti e di deportati nei lager a causa della follia del Nazifascismo. Il PCI di Pesaro continuerà a vigilare su tale situazione.

 

Partito Comunista Italiano

 Sezione di Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...