Ricci e Belloni inaugurano ciclabile di via Milano

 

 

 

Il sindaco: avanti con la bicipolitana, ora Villa Fastiggi

 

 

 

PESARO – «Siamo città della bicicletta per il secondo anno consecutivo insieme a Bolzano. Significa meno inquinamento e più benessere. Siamo arrivati a 87 chilometri di piste e andremo avanti verso quota cento». Matteo Ricci inaugura la ciclabile di via Milano e rilancia: «Quest’anno abbiamo collegato Villa San Martino e Tombaccia. Proseguiremo entro l’estate aprendo la pista che arriva a Villa Fastiggi. Nel 2018 punteremo al raccordo con i quartieri più periferici: Vismara e Cattabrighe, ma anche Borgo Santa Maria e Villa Ceccolini». Aggiunge il sindaco: «In via Milano si è partiti da una situazione complessa. Ma abbiamo ragionato pragmaticamente, trovando la mediazione tra le necessità dei residenti e delle attività commerciali».

 

LA PISTA – Percorso ciclopedonale lungo 340 metri, sulla linea 10 della bicipolitana, con raccordo tra il tratto di via Fossombrone e il percorso di Largo Ascoli Piceno. Doppio senso di marcia sul lato destro di via Milano, con isola spartitraffico a separare la carreggiata. Lavori realizzati in quattro mesi dalla ditta Perlini di Vallefoglia, con un importo di 100mila euro, finanziato dal bando della Regione Marche attraverso il progetto Pisaurum (ammesso nel Piano nazionale della sicurezza stradale, ndr).  Resta inalterata la sosta sul lato sinistro della via, ma «regolamentata con disco orario a trenta minuti per favorire il ricambio e la disponibilità dei parcheggi». Gli ulteriori interventi aggiuntivi: fresatura e posa di tappetini bituminosi; nuovi parcheggi in via Fano per regolarizzare la distribuzione della sosta; isole stradali e tratti rialzati di marciapiede, in corrispondenza degli incroci.

 

LE VOCI – Per l’assessore Enzo Belloni, «la ciclabile voluta dal quartiere è strategica per la viabilità sostenibile. Apparentemente gli interessi delle attività economiche non combaciavano con le esigenze del quartiere. Ma siamo riusciti a realizzare spazi per carico e scarico e disabili. E la sosta con disco orario si è dimostrata una soluzione funzionale». Evidenzia il consigliere regionale Andrea Biancani: «Il percorso sarà vissuto positivamente dai cittadini, ci sono tutte le condizioni. La pista è fondamentale per i residenti, consente il collegamento con la rete. Prosegue la collaborazione tra Comune e Regione».

 

(f.n.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...