53. MOSTRA INTERNAZIONALE DEL NUOVO CINEMA – IL PROGRAMMA DI VENERDÌ 23 GIUGNO

 

L’ULTIMO FILM IN CONCORSO È L’ITALO-CINESE THE FIRST SHOT, MENTRE LA FIABA CONTEMPORANEA BELLE DORMANT DI ADO ARRIETTA È PROTAGONISTA DELLA PROIEZIONE IN PIAZZA. L’OMAGGIO A ROSSELLINI IMPREZIOSITO DA UNA PRESTIGIOSA TAVOLA ROTONDA. SI CHIUDE IL DOPOFESTIVAL CON QUATTRO QUARTETTI DI CLEMENTI & NUCCINI

Pesaro, 22 giugno 2017. La 53. Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro si avvia alla conclusione. La giornata di venerdì 23 sarà aperta alle 10 al Centro Arti Visive – Pescheria dalla prestigiosa tavola rotonda dedicata a Rossellini, momento centrale dell’omaggio al grande regista, alla quale interverranno studiosi, critici e giornalisti (Adriano Aprà, Fulvio Baglivi, Elena Dagrada, Virgilio Fantuzzi, Renzo Rossellini, Piero Spila, Roberto Turigliatto), moderati dal co-fondatore della Mostra Bruno Torri, alla presenza del Direttore Pedro Armocida. Il programma della Sala Grande è invece inaugurato alle 15 dalla selezione dei cortometraggi animati di Corti in mostra – Animatori italiani d’oggi, mentre alle 16.15 prosegue la retrospettiva su Pedro Aguilera con la proiezione del suo secondo film, Naufragio.

Alle 18 è la volta dell’unico film di produzione italiana in Concorso, The First Shot di Yan Cheng e Federico Francioni, nel quale tre personaggi si muovono all’interno di una Cina in perenne mutamento alla ricerca della propria identità. Alle 21, invece, si aggiunge un altro tassello dell’omaggio a Rossellini con la proiezione di Paisà, a cui seguirà, alle 23, quella di E il Casanova di Fellini?, critofilm di Liliana Betti e Giafranco Angelucci che sarà presentato in sala dall’attrice Olimpia Carlisi. Critofilm anche in Sala Pasolini alle 15 con Effetto Olmi di Mario Brenta, anche giurato del Concorso, mentre alle 16 continuano le proiezioni extra-formato di Satellite con Acqua dolce di Enrico Mazzi e Happy New Year di Désirée Marianini, entrambi presenti in sala. Alle 17.30 si concludono le lezioni di cinema di Federico Rossin, con l’ultimo programma – Collages & Visions – dedicato a una visione comparativa di New American Cinema e cinema underground italiano.

In Piazza del Popolo il programma prevede dalle 21.45 la proiezione del vincitore del Premio Universal dalla sezione Corti in mostra, a cui seguirà l’anteprima italiana di Belle dormant, l’opera più recente del cineasta spagnolo Ado Arrietta che presenterà il suo film sul palco (presskit: https://1drv.ms/b/s!Aqz4ofVD5YDghIREkXEf2F35JgwoUg ): una fiaba classica ma contemporanea con un principe alla ricerca della sua Bella Addormentata. Si conclude infine il Dopofestival a cura di Anthony Ettorre con il reading musicato Quattro Quartetti, tratto da T.S.Eliot, con testi di Emidio Clementi e musiche di Corrado Nuccini (Giardini di Mirò), da mezzanotte nel cortile di Palazzo Gradari.

Ufficio stampa: Studio Morabito

I NUMERI TEMPORANEI DELLA MOSTRA:

0721638983072122356 – 340 5538425

Stampa regionale: Beatrice Terenzi – 3887443108

info@mimmomorabito.itstampa@pesarofilmfest.it

www.pesarofilmfest.itinfo@pesarofilmfest.it

Trovaci su Twitter e Facebook: @pesarofilmfest – Hashtag ufficiale #PesaroFF53


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...