53. MOSTRA INTERNAZIONALE DEL NUOVO CINEMA IL PROGRAMMA DI GIOVEDÌ 22 GIUGNO

CONCORSO AL FEMMINILE TRA IL ROMANTICISMO FRANCESE DI STRANGE BIRDS E LA SENSUALITÀ ISRAELIANA DI PEOPLE THAT ARE NOT ME. INIZIA LA RETROSPETTIVA SU PEDRO AGUILERA, MENTRE VALENTINA CARNELUTTI È PROTAGONISTA DI DUE PROIEZIONI. UNA TAVOLA ROTONDA FA IL PUNTO SUI CRITOFILM UN ANNO DOPO LA PRIMA RASSEGNA

 

 

FANO –  Il giovedì della 53. Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro si apre alle 10 al Centro Arti Visive – Pescheria con l’incontro con Nicolas Rey moderato da Federico Rossin, ultima tappa dell’omaggio all’autore francese, mentre alle 11 si svolgerà la tavola rotonda dedicata ai Critofilm, durante la quale interverranno, tra gli altri, il curatore Adriano Aprà e il giurato del concorso João Botelho per aggiornare e sviluppare i ragionamenti a un anno di distanza dalla prima rassegna su questi “film sui film”. Per questa occasione sarà anche pubblicata (su tutti gli store online)  una versione ampliata e aggiornata dell’ebook edito lo scorso anno. La programmazione della Sala Grande del Teatro prevede alle 15 Not My Job di Denis Šabaev per la rassegna sul cinema russo, mentre si inaugura la retrospettiva dedicata a Pedro Aguilera che porta per la prima volta tutti i lavori dell’autore spagnolo in Italia. Alle 16.30 il regista presenterà personalmente la sua opera prima, La influencia.

La regista e attrice israeliana Hadas Ben Aroya sarà in sala alle 18 per la proiezione del suo film in Concorso People that are not me, su una giovane che si abbandona ogni sera tra le braccia di sconosciuti per cercare di lenire una delusione amorosa e riempire la solitudine metropolitana di Tel Aviv. Valentina Carnelutti è l’attrice italiana protagonista del focus di oggi, con la proiezione di Le ombre rosse di Citto Maselli, a cui seguirà il suo debutto alla regia, Recuiem. Un’altra importante figura femminile, Patrizia Pistagnesi, chiude la programmazione alle 23 con il critofilm da lei realizzato, Catene, mentre per vederne altri basterà recarsi in Sala Pasolini alle 15, quando saranno proiettati La passione dello spaventapasseri di Sergio G. Germani e Coda di Fulvio Baglivi, entrambi presenti in sala. Sempre in Pasolini alle 16 si svolgerà l’appuntamento pomeridiano con altri tre registi italiani della sezione Satellite: Emanuele Marini, Daniele Pezzi e Claudio Romano che presenteranno rispettivamente Non chiudere gli occhi, Tiresias – Un personaggio in tre corpi di e Verso Casa. Alle 17.30 continuano le lezioni di storia di Federico Rossin con il programma Home Movies, tra New American Cinema e cinema italiano underground.

La proiezione in Piazza del Popolo delle 21.45 è dedicata invece a un film del Concorso, Drôles d’oiseaux (Strange Birds) di Élise Girard, sul peculiare rapporto che si instaura tra i vicoli di Parigi tra una bella e ingenua ragazza di periferia e un anziano bibliotecario dall’oscuro passato. Infine, il cortile di Palazzo Gradari ospiterà, a partire da mezzanotte, un concerto di Bologna Violenta con il live dell’album Uno Bianca per chiudere il giovedì della Mostra.

 

 

 

 

Ufficio stampa: Studio Morabito

I NUMERI TEMPORANEI DELLA MOSTRA:

0721638983 – 072122356 – 340 5538425

Stampa regionale: Beatrice Terenzi – 3887443108

info@mimmomorabito.itstampa@pesarofilmfest.it

 

www.pesarofilmfest.itinfo@pesarofilmfest.it

Trovaci su Twitter e Facebook: @pesarofilmfest – Hashtag ufficiale #PesaroFF53

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...